Ultimi Sostenitori 500forum.it:
Atomo27 Antonio.Carlino Pietro Maria Maurizio

Punterie

Il cuore della nostra 500: Motore - Trasmissione - Scarichi
Rispondi
Ghepcar
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 2816
Iscritto il: 06.05.2007, 19:26
Nome: Pierino
Provincia: Monza e della Brianza

Re: Punterie

Messaggio da Ghepcar » 02.03.2016, 21:19

Zio Peppo ha scritto:... sarà che io sono pignolo...
Se proprio vuoi essere preciso, per tutto quello che hai scritto, allora dovresti fare la registrazione quando la corrispettiva valvola dell'altro cilindro è alla massima apertura.
Zio Peppo ha scritto:... vi sfido a registrare un 50/90 a PMS e controllate i gioghi poi ne riparliamo...
Nella peggiore delle ipotesi si è distanti 90° dalla rampa, che problemi si incontrano ?

Saluti, Pierino.

Pi69
Utente
Utente
Messaggi: 2417
Iscritto il: 07.01.2009, 2:29
Nome: .

Re: Punterie

Messaggio da Pi69 » 02.03.2016, 21:41

Zio Peppo ha scritto:bah, sarà che io sono pignolo e dopo aver fatto lezioni su lezioni ed aver avuto discussioni con ingegneri meccanici siamo giunti alla conclusione che il punto migliore per le fasature sono le posizioni neutre, oggi si parla di camme con fasature contenute ma la registrazione si effettua in egual modo su alberi molto aperti, vi sfido a registrare un 50/90 a PMS e controllate i gioghi poi ne riparliamo..... comunque ogniuno e padrone di fare le proprie prove sul proprio materiale, io nelle.mie lezioni faccio fare tutti i test agli allievi
Non esageriamo :roll:

Avatar utente
Charles
Utente
Utente
Messaggi: 523
Iscritto il: 08.02.2014, 22:13
Nome: carlo
Provincia: Ancona

Re: Punterie

Messaggio da Charles » 02.03.2016, 22:11

Ma , ragazzi noi parliamo di registrare le valvole nei nostri bicilindrici, mica in un motore BRM 16 cilindri di F1 di una volta, che poi ci avrà voluto un po di più attenzione, ma la registrazione veniva fatta in modo analogo, perciò voglio dire, io quando registro le mie punterie nelle mie auto faccio in modo che la base della camma sia libera dalla valvola, altrimenti come faccio a vedere che gioco ha, per di più nel nostro bicilindrico come dicono tutti, quando i due pistoni stanno al psm, uno avrà le valvole in bilancio, <perciò semiaperte>. e ovvio che l'altro cilindro ha le valvole chiuse, e registro quelle, e poi viceversa ho sempre fatto cosi che problema c'è.

Avatar utente
Zio Peppo
Utente
Utente
Messaggi: 700
Iscritto il: 29.06.2013, 16:14
Nome: xxxxxxxx
Provincia: Frosinone

Re: Punterie

Messaggio da Zio Peppo » 02.03.2016, 23:17

comunque leggo e rileggo, ragazzi sono sempre più contento di far parte di questo fantastico mondo marchiato FIAT 500, vi rendete conto che questa piccola grande macchina ha dato il sogno della libertà ad un popolo e noi dopo oltre 50 anni continuiamo a parlare, discutere, scaldarci per questo pezzo di storia che continua a cavalcare l'onda della ribalta senza accusare vecchiaia.... grazie a tutti voi per tenere vivo questo fantastico mondo :?

Guido972
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 2765
Iscritto il: 18.03.2010, 21:43
Nome: guido
Provincia: Frosinone

Re: Punterie

Messaggio da Guido972 » 03.03.2016, 0:37

Dico la mia:
da quanto letto si evince che sono entrate in conflitto diversi pensieri, ognuno collegato alle proprie esperienze.
Si sono citati motori a benzina e diesel, e sono emerse esperienze diverse e contraddittorie.
Su una cosa siamo tutti in accordo: le dilatazioni termiche determinano una variazione di giuoco residuo tra valvole e bilancieri.
Ed e' vero che questo giuoco puo' sia diminuire che aumentare a caldo.
Dipende dal tipo di motore.
Dalla mia esperienza, iniziata in officina con mio nonno dai primi anni 80 fino ad oggi, ho avuto modo di mettere mano a vari motori, esclusivamente d'epoca
Facciamo qualche esempio:
- Moto morini corsarino 48cc 4 tempi raffreddato ad aria, distribuzione ad aste e bilancieri:
giuoco valvole da regolare a freddo a 0,05mm.
in tal caso il giuoco aumentava a caldo
- Fiat 500 berlina e giardiniera originale: giuoco valvole 0,15 mm a freddo.
In tal caso il giuoco diminuisce a caldo.
Si evince che il giuoco dipende dalla filosofia del motore.
In quanto alla regolazione la regola a mio avviso esatta e' la seguente:
pistone al Pms in fase di scoppio.
Poi ognuno dica quel che vuole.
Saluti
Guido.

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1480
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: Punterie

Messaggio da Mantovasud » 03.03.2016, 5:31

Ciao a tutti, è vero che ognuno può dire ciò che vuole, però occorre essere convinti e convincere anche gli altri...accettare una diversa interpretazione di qualcosa che credevamo certa è sbagliata è un po dura....

Il Corsarino dici che si registrava a 0,05 e che li aumentava....e logico pensarlo perchè altrimenti a caldo non partiva più, se il gioco diminuisce la valvola si punta....poi malgrado sia stato un gioiellino di motore, sicuramente soffriva un po il calore nelle velocità ridotte....quindi aumento della dilatazione e del gioco con associato rumore.
Ho avuto una Honda 750 Four, monoalbero in testa e punterie a dito...si registravano 0,05/0,08.

Sul motore a sogliola ho mie dubbi, quello che cambia è la posizione del motore, forse un raffreddamento migliore per via della posizione.... raffreddandosi meglio si contenevano le dilatazioni e i rumori, forse si potevano registrare più strette...e guada caso è quella di scarico.
Non lo so, potrebbe anche avere avuto un diverso albero a camme...

Il gioco non può ridursi, la riduzione porta ad avere una rotazione al minimo irregolare, il motore vibra, è evidente la presenza di un'anomalia.
Se ci applichiamo sulle auto modificate avere una rotazione del motore non perfetta rientra nel "pacchetto" modifica....ma le registrazioni sono state fatte bene....nelle auto "normali" come modificate, una registrazione punterie che con il calore si riduce renderebbe il motore perfetto a freddo e una rotazione irregolare a caldo.

Qualcuno ricorda le Alfa.Romeo GT con le camme America....secondo voi, erano punterie che con il calore si restringevano o erano registrate male (tutte)...solo il rumore procurava ammirazione e timore.

Quegli scoppiettii a freddo caratteristici nel motore e sul carburatore della 500, altro non è che un eccesso di magrezza della miscela essendo il motore appena acceso....certo che se le valvole sono strette le registriamo giuste....ma non è che dando più gioco lo facciamo in modo che a caldo non puntino....diamo il gioco perchè è a freddo che va male perchè strette.

I lavori che molti (non convinti) hanno fatto, sono stati fatti tutti BENISSIMO....è la convinzione che è SBAGLIATA.

Emidio
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Guido972
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 2765
Iscritto il: 18.03.2010, 21:43
Nome: guido
Provincia: Frosinone

Re: Punterie

Messaggio da Guido972 » 03.03.2016, 13:12

Mantovasud ha scritto:Ciao a tutti, è vero che ognuno può dire ciò che vuole, però occorre essere convinti e convincere anche gli altri...accettare una diversa interpretazione di qualcosa che credevamo certa è sbagliata è un po dura....

Il Corsarino dici che si registrava a 0,05 e che li aumentava....e logico pensarlo perchè altrimenti a caldo non partiva più, se il gioco diminuisce la valvola si punta....poi malgrado sia stato un gioiellino di motore, sicuramente soffriva un po il calore nelle velocità ridotte....quindi aumento della dilatazione e del gioco con associato rumore.
Ho avuto una Honda 750 Four, monoalbero in testa e punterie a dito...si registravano 0,05/0,08.

Sul motore a sogliola ho mie dubbi, quello che cambia è la posizione del motore, forse un raffreddamento migliore per via della posizione.... raffreddandosi meglio si contenevano le dilatazioni e i rumori, forse si potevano registrare più strette...e guada caso è quella di scarico.
Non lo so, potrebbe anche avere avuto un diverso albero a camme...

Il gioco non può ridursi, la riduzione porta ad avere una rotazione al minimo irregolare, il motore vibra, è evidente la presenza di un'anomalia.
Se ci applichiamo sulle auto modificate avere una rotazione del motore non perfetta rientra nel "pacchetto" modifica....ma le registrazioni sono state fatte bene....nelle auto "normali" come modificate, una registrazione punterie che con il calore si riduce renderebbe il motore perfetto a freddo e una rotazione irregolare a caldo.

Qualcuno ricorda le Alfa.Romeo GT con le camme America....secondo voi, erano punterie che con il calore si restringevano o erano registrate male (tutte)...solo il rumore procurava ammirazione e timore.

Quegli scoppiettii a freddo caratteristici nel motore e sul carburatore della 500, altro non è che un eccesso di magrezza della miscela essendo il motore appena acceso....certo che se le valvole sono strette le registriamo giuste....ma non è che dando più gioco lo facciamo in modo che a caldo non puntino....diamo il gioco perchè è a freddo che va male perchè strette.

I lavori che molti (non convinti) hanno fatto, sono stati fatti tutti BENISSIMO....è la convinzione che è SBAGLIATA.

Emidio
Ciao Emidio, apprezzo il tuo impegno nel divulgare gli argomenti che affronti.
A verifica delle varie teorie potresti fare una verifica: controllo punterie fiat 500 a freddo;
controllo punterie fiat 500 a caldo.
E poi continuiamo i vari confronti.
:?

Avatar utente
Lianca
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1353
Iscritto il: 11.02.2013, 13:42
Nome: Luigi
Provincia: Treviso

Re: Punterie

Messaggio da Lianca » 03.03.2016, 14:03

Buongiorno.
Secondo il mio parere la prova la devono fare chi non crede...Emidio da quello che ho capito la prova la ha gia' fatta...e non ieri...come pure Oleandroi,sempre da quello che ho capito io...
Possiedo una Honda xl 500 r,valvola scarico 0,05 come il corsarino :sad:
Un saluto Luigi :?

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1480
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: Punterie

Messaggio da Mantovasud » 03.03.2016, 16:58

Ciao Guido, io non ho la 500....ma ne avrò riparate 1000 e più...non facevo il meccanico ma il carburatorista, il che è un po diverso.
Per diversità, intendo non che chi fa il carburatorista è più bravo, ma ha delle capacità diverse, e malgrado conoscendo il motore non sarei capace di fare l'autoriparatore... ho conosciuto una enormità di vetture....conoscevo meccanici veramente qualificati, eppure le portavano dal carburatorista....e sai a quanti errori dovevamo porre rimedio....anche di motore, mi inca..avo e dicevo a me stesso...ma come è possibile.

Uno bravo nelle preparazioni, non credere che sia un fenomeno anche con le normali....il difficile è farle andare piano, anche se modificate, è diverso il modo di come intervenire su un'auto comune... chi guida non sempre sta con il piede giù.

Per sapere se la tua o quella che hai riparato va bene...la devi confrontare a mente con quelle che già hai avuto modo di conoscere, specie nei difetti, questo ti da modo di arrivare subito a riconoscere l'anomalia....più eri veloce e più guadagnavi...io abitavo a Roma, ne circolavano di auto...poi all'inizio ho lavorato sia alla Weber che alla Solex...a 25 anni ho fatto da solo.

Questa storia delle valvole la conosco che avevo 15 anni, come tutti quelli che hanno frequentato l'Istituto Professionale Carlo Cattaneo di Roma.... ultimo anno 1962/63...ma anche la pratica....ma sai a quante auto ho alzato il coperchio delle valvole ? Non si simulavano i difetti, riparavamo le auto dei privati, pagavano i ricambi....quando finii la scuola andai alla Weber...sapevo tutto ma non sapevo fare niente...il ragazzo di bottega (allora si usava), non sapeva nulla ma sapeva fare tutto....io chiedevo a lui e a tutti, senza vergogna, mai di testa mia....dopo con l'esperienza le cose cambiano.

Un saluto a tutti Emidio.
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Avatar utente
Bulin
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 755
Iscritto il: 13.07.2013, 18:07
Nome: enrico
Provincia: Torino

Re: Punterie

Messaggio da Bulin » 03.03.2016, 20:27

Interessante e istruttivo quanto ho letto fin qui!
Mi sento un po' più tranquillo sul metodo che dovrò applicare per registrare il gioco dei bilancieri.

Ho solo una terribile paura: che lo spiccato ticchettio non sia dovuto alla lasca registrazione ma all'usura dei bicchierini. :arg:

Infatti in questa discussione sul nostro forum ( http://www.500forum.it/forum/viewtopic. ... 2&start=15 ) l'amico Simone dice "... in alternativa prova a controllare i bicchierini della camme: se sono ovalizzati non si riesce a fare il gioco valvole e nasce un ticchettio tipico di punterie". Se così fosse voi capite che l'inconveniente sarebbe pesante da rimediare ... :wowo!!: Potrebbe verificarsi quello che ha scritto Simone? :sad:

PS. Proverò a fare la registrazione la prossima settimana.

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1480
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: Punterie

Messaggio da Mantovasud » 03.03.2016, 21:59

Togliere un coperchio delle punterie si fa in un attimo....devi accertarti che l'olio arrivi al castello dei bilancieri, a volte ne arriva poco, o magari arriva ma non riesce ad uscire in maniera copiosa dai bilancieri...o non esce proprio e dentro è solo umido....senza una buona lubrificazione fa rumore.
Sulla 500 questo inconveniente è piuttosto comune, specialmente se ci disinteressiamo del motore, il tempo poi fa la sua parte.

Per i bicchierini non saprei dirti...certo non sono a portata di mano, alcune cose (come tutte) andrebbero accertate con una presenza fisica per dare un giudizio qualunque esso sia.

Un'altra cosa importante sono i bilancieri, dove vengono a contatto con la valvola si crea una impronta, lo spessimetro non riesce a dare una lettura precisa...andrebbero sostituiti o almeno con una pietra abrasiva eliminare l'impronta.... se proprio vogliamo divertirci.
Il tipo di olio da usare è molto importante....non meno di 15/20 - 50

Emidio
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Guido972
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 2765
Iscritto il: 18.03.2010, 21:43
Nome: guido
Provincia: Frosinone

Re: Punterie

Messaggio da Guido972 » 03.03.2016, 22:23

Mantovasud ha scritto:Togliere un coperchio delle punterie si fa in un attimo....devi accertarti che l'olio arrivi al castello dei bilancieri, a volte ne arriva poco, o magari arriva ma non riesce ad uscire in maniera copiosa dai bilancieri...o non esce proprio e dentro è solo umido....senza una buona lubrificazione fa rumore.
Sulla 500 questo inconveniente è piuttosto comune, specialmente se ci disinteressiamo del motore, il tempo poi fa la sua parte.

Per i bicchierini non saprei dirti...certo non sono a portata di mano, alcune cose (come tutte) andrebbero accertate con una presenza fisica per dare un giudizio qualunque esso sia.

Un'altra cosa importante sono i bilancieri, dove vengono a contatto con la valvola si crea una impronta, lo spessimetro non riesce a dare una lettura precisa...andrebbero sostituiti o almeno con una pietra abrasiva eliminare l'impronta.... se proprio vogliamo divertirci.
Il tipo di olio da usare è molto importante....non meno di 15/20 - 50

Emidio
Emidio, grazie per averci messo a conoscenza della tua esperienza.
I veri carburatoristi sono migliori e piu' tecnici, in genere, dei normali meccanici.
Ti sfrutteremo, nel senso buono, per avere piu' informazioni possibili, sempre che tu sia disponibile.
Saluti
Guido

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1480
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: Punterie

Messaggio da Mantovasud » 03.03.2016, 22:28

Ciao Bulin, non avevo fatto caso al modello di 500 che possiedi...
La 500 R pur essendo come tipo motore e marcata 126 5 000 (mi sembra) la registrazione delle valvole è diversa sia della comune 500 che della126
Avendo un diverso albero a camme credo che la registrazione sia 15/15...lo ricordo sebbene sia passato tanto tempo avevo notato questo particolare del rumore e controllai il libretto di manutenzione
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1480
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: Punterie

Messaggio da Mantovasud » 04.03.2016, 4:59

Ciao Guido, io ringrazio Voi tutti per la possibilità di "parlare" di queste cose...se non fossero queste miracolose auto (e altre) vivrei di ricordi e emozioni che comunque non potrei condividere con nessuno.

Molte cose le so ma non sono un fenomeno, ho visto modifiche incredibili del tipo quella di Campus di cui ero a conoscenza ma mai viste.... a volte (sempre) sono un po critico ma è solo il mio modo di vedere le cose perchè non "vengo dalle preparazioni" dove la farfalla è sempre aperta e ci disinteressiamo dei regimi intermedi, il motore deve rendere sempre perchè ad andare forte ci vanno tutte e se si hanno delle incertezze non devono rientrare nel tutto compreso perchè è modificato.

Ho avuto la 500 (modificata) ma sono passati 50 anni...anni fa volevo riprenderla anche se avrei preferito la 126, di cui conservo il motore e cambio (smontato), il motore della Bis e uno quasi completo della Panda 30....tutto pronto per i trapianti...poi ho rinunciato.
Mi dispiace che abbia creato delle incomprensioni....comunque e senza offesa, i luminari non si sono fatti sentire più di tanto...e ripeto, molti, tanti sono meccanici...sono stato un po deriso ma non me la prendo ASSOLUTAMENTE...anzi ho avuto modo di insistere, solo gli "anziani" hanno condiviso quello che affermavo....e molti altri in cuor loro.

Oggi la registrazione delle punterie non esiste più....non c'è più neanche il coperchio delle punterie... un giovane può apprenderlo nell'officina paterna o a scuola, ma se poi non fa pratica di questi insegnamenti, quando impara..., e se chi insegna queste cose anche lui le ha apprese nel modo non corretto o magari non hanno saputo spiegargliele....andiamo all'infinito.

Leggo anch'io molte cose....magari dette in un modo non proprio specifico...e a volte troppo ristretto, come dire e non dire...il Forum è di tutti, se ci chiedono delle indicazioni occorre darle nel modo corretto e maggiormente comprensivo, fra meccanici ci si capisce.... e a volte non si racconta tutto, lo so ripetere è noioso ma non tutti possono essere bravi.
Sinceramente scrivo troppo, se scrivo una cosa non deve essere un modo per intendere.... ma una certezza.

Emidio
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Guido972
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 2765
Iscritto il: 18.03.2010, 21:43
Nome: guido
Provincia: Frosinone

Re: Punterie

Messaggio da Guido972 » 04.03.2016, 13:16

:?
Mantovasud ha scritto:Ciao Guido, io ringrazio Voi tutti per la possibilità di "parlare" di queste cose...se non fossero queste miracolose auto (e altre) vivrei di ricordi e emozioni che comunque non potrei condividere con nessuno.

Molte cose le so ma non sono un fenomeno, ho visto modifiche incredibili del tipo quella di Campus di cui ero a conoscenza ma mai viste.... a volte (sempre) sono un po critico ma è solo il mio modo di vedere le cose perchè non "vengo dalle preparazioni" dove la farfalla è sempre aperta e ci disinteressiamo dei regimi intermedi, il motore deve rendere sempre perchè ad andare forte ci vanno tutte e se si hanno delle incertezze non devono rientrare nel tutto compreso perchè è modificato.

Ho avuto la 500 (modificata) ma sono passati 50 anni...anni fa volevo riprenderla anche se avrei preferito la 126, di cui conservo il motore e cambio (smontato), il motore della Bis e uno quasi completo della Panda 30....tutto pronto per i trapianti...poi ho rinunciato.
Mi dispiace che abbia creato delle incomprensioni....comunque e senza offesa, i luminari non si sono fatti sentire più di tanto...e ripeto, molti, tanti sono meccanici...sono stato un po deriso ma non me la prendo ASSOLUTAMENTE...anzi ho avuto modo di insistere, solo gli "anziani" hanno condiviso quello che affermavo....e molti altri in cuor loro.

Oggi la registrazione delle punterie non esiste più....non c'è più neanche il coperchio delle punterie... un giovane può apprenderlo nell'officina paterna o a scuola, ma se poi non fa pratica di questi insegnamenti, quando impara..., e se chi insegna queste cose anche lui le ha apprese nel modo non corretto o magari non hanno saputo spiegargliele....andiamo all'infinito.

Leggo anch'io molte cose....magari dette in un modo non proprio specifico...e a volte troppo ristretto, come dire e non dire...il Forum è di tutti, se ci chiedono delle indicazioni occorre darle nel modo corretto e maggiormente comprensivo, fra meccanici ci si capisce.... e a volte non si racconta tutto, lo so ripetere è noioso ma non tutti possono essere bravi.
Sinceramente scrivo troppo, se scrivo una cosa non deve essere un modo per intendere.... ma una certezza.

Emidio

Rispondi

Torna a “MECCANICA”