sarà dura...

Foto, fasi, descrizioni di restauri
Rispondi
Avatar utente
Mambo
Utente
Utente
Messaggi: 307
Iscritto il: 29.08.2014, 17:34
Nome: Fulvio
Provincia: Foggia
Località: Genova Centrostorico

sarà dura...

Messaggio da Mambo » 01.09.2014, 11:35

come gentilmente richiestomi da alcuni di voi nella mia presentazione al forum, posto qualche fota della poverina. Da quando ho bruciato la testata, una decina d'anni fa, staziona negletta nel terreno di un amico troppo gentile, alla pioggia e al vento. E si vede...
E' pacifico che non sarà un'impresa facile, anche perchè la voglio portare a termine in proprio. E proprio per questo qualsiasi suggerimento sarà ben accetto...
tn_cinquino 1.jpg
tn_cinquino 1.jpg (8.36 KiB) Visto 1776 volte
tn_cinquino 2.jpg
tn_cinquino 2.jpg (9.47 KiB) Visto 1776 volte
tn_cinquino 3.jpg
tn_cinquino 3.jpg (7.85 KiB) Visto 1776 volte
tn_cinquino 4.jpg
tn_cinquino 4.jpg (9.67 KiB) Visto 1776 volte
tn_cinquino 6.jpg
tn_cinquino 6.jpg (8.34 KiB) Visto 1776 volte
tn_cinquino 7.jpg
tn_cinquino 7.jpg (8.46 KiB) Visto 1776 volte
Si, lo so che avrei dovuto essere un padre migliore, ma adesso voglio rimediare...

Avatar utente
Tanokart
Utente
Utente
Messaggi: 3306
Iscritto il: 04.05.2007, 20:15
Nome: Gaetano
Provincia: Rimini
Località: MercatoSanSeverino (SA)

Re: sarà dura...

Messaggio da Tanokart » 01.09.2014, 11:40

Beh...ormai il danno è fatto...
Ora prendila e inizia a smontare.... :?
Cinquecentisti si nasce...non si diventa...

Avatar utente
500Mylove
Utente
Utente
Messaggi: 1967
Iscritto il: 16.07.2008, 17:24
Nome: Antonio
Provincia: Ancona
Località: Fabriano-San giorgio a cremano

Re: sarà dura...

Messaggio da 500Mylove » 01.09.2014, 11:49

spero almeno che l'hai pagata poco?
tutto è recuperabile.

Avatar utente
Domevilla
Utente
Utente
Messaggi: 721
Iscritto il: 08.03.2009, 16:32
Nome: domenico
Provincia: Reggio Emilia
Località: Anzio - RM

Re: sarà dura...

Messaggio da Domevilla » 01.09.2014, 12:24

Era già la sua. Quello che potrai fare e quello di seguire i vari restauri o recuperi che sono stati fatti da li senza meno apprenderai molto. Per prima cosa mi costruirei un gira arrosto ti sarà molto utile come tutti glia altri consigli dati ad altri forumisti che hanno affrontato la tua stessa avventura. Buon lavoro.

Avatar utente
Rosdev95
Utente
Utente
Messaggi: 246
Iscritto il: 22.06.2014, 15:09
Nome: Rosario
Provincia: Messina

Re: sarà dura...

Messaggio da Rosdev95 » 01.09.2014, 13:24

Ora portala a zero e vedrai che con un po' di sudore uscirà dal suo bozzolo come una farfalla :?
Cherry---> Fiat 500L 1971 <3

Avatar utente
Maurizio
Staff Sostenitore
Staff Sostenitore
Messaggi: 9558
Iscritto il: 06.05.2007, 21:14
Nome: Maurizio 20/02/60
Provincia: Savona
Località: celle ligure sv

Re: sarà dura...

Messaggio da Maurizio » 01.09.2014, 20:18

Mambo, E cusse ti speti a mettighe e man, forza ne ho viste di peggio restaurate meglio che nuove.
CHI FA DA SE FA PER TRE, NON ACCETTO CONSIGLI SO SBAGLIARE DA SOLO

Avatar utente
MarcoMI500
Utente
Utente
Messaggi: 1452
Iscritto il: 05.02.2014, 11:59
Nome: Marco
Provincia: Matera
Località: Milano

Re: sarà dura...

Messaggio da MarcoMI500 » 01.09.2014, 23:07

Salvala!!!

Avatar utente
Mambo
Utente
Utente
Messaggi: 307
Iscritto il: 29.08.2014, 17:34
Nome: Fulvio
Provincia: Foggia
Località: Genova Centrostorico

Re: sarà dura...

Messaggio da Mambo » 02.09.2014, 0:07

si... mi avete convinto... la salverò... ci credo... si...
girarrosto...? Ora cerco

Avatar utente
Mambo
Utente
Utente
Messaggi: 307
Iscritto il: 29.08.2014, 17:34
Nome: Fulvio
Provincia: Foggia
Località: Genova Centrostorico

Re: sarà dura...

Messaggio da Mambo » 02.09.2014, 0:18

belin... questa poi... Non ne avevo mai neanche sentito parlare...
C'è qualcuno qui in Liguria che ne ha uno momentaneamente inutilizzato...? ...un girarrosto... incredibile... :-|

Avatar utente
Ciccio Corda
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 654
Iscritto il: 03.01.2011, 16:43
Nome: Ciccio Corda
Provincia: Cagliari

Re: sarà dura...

Messaggio da Ciccio Corda » 02.09.2014, 10:50

Sembrerebbe una L in condizioni molto critiche.
Per iniziare, il mio consiglio è quello di smontarla completamente, fino all'ultima vite, conservando e catalogando tutto. In pratica si tratta di disfare un puzzle in 3D composto da non meno di 2500 pezzi. Se ti piacciono le avventure complicate ti puoi cimentare. Dovrai avere decine di buste trasparenti, scatole, scatolette, barattoli, le immancabili etichette, e tutto quanto occorre per mettere con il dovuto ordine gli elementi che smonterai, SENZA BUTTARE VIA NULLA!! Ordine, passione, pulizia e calma, tanta calma. Nulla è impossibile se c'è la giusta passione.

Avatar utente
Mambo
Utente
Utente
Messaggi: 307
Iscritto il: 29.08.2014, 17:34
Nome: Fulvio
Provincia: Foggia
Località: Genova Centrostorico

Re: sarà dura...

Messaggio da Mambo » 03.09.2014, 14:49

Ciccio, ho visto il tuo post sul restauro della tua R, e sono rimasto terrorizzato. Ho letto tutte e 26 le pagine, dove ho trovato una abbondantissima messe di informazioni e di spunti, di cui ti ringrazio.
Però, a mio parere, il tuo non è un restauro, ma un percorso di vita, una missione, una liturgia. Tu hai fatto quella cosa senza alcun fine utilitaristico, unicamente per il piacere di farlo e, come già rilevato da qualcuno nel tuo post, dubito che la userai davvero, tranne forse in situazioni molto protette, tipo raduni cinquini in condizioni meteo assolutamente favorevoli...
Per te si potrebbe adattare un vecchio titolo: "lo zen e l'arte del restauro del cinquino".

Io invece sono infinitamente più scorretto di te e, se mai troverò il coraggio per procedere col restauro della mia, sarò più leggero e pragmatico, cercando di risparmiare dove posso.
Quindi:
NON userò lamierati originali, troppo costosi e pressochè introvabili. Da qualsiasi parte arrivino, anche se da un altro continente, troveranno presso di me accoglienza e simpatia. Basta che siano economici...
Tutta la parte meccanica, che ovviamente smonterò completamente, verrà da me restaurata sommariamente solo ove occorra, e se ci sarà qualcosa da sostituire lo farò, anche se malvolentieri...
NON rispetterò l'originalità del motore, già violata in origine prima che bruciassi la testa (troppo bassa...), ma cercherò di spremergli tutti i cavalli che posso, che fare la Serravalle in discesa e superare TUTTI con un cinquino è una delle cose che ti fanno amare la vita.
Non rispetterò nemmeno le sacre sopensioni, ma anzi mi adopererò per mettere i freni a disco davanti e forse anche dietro...
In caso di esito favorevole del restauro non avrò nessun rispetto del mezzo ma, così come facevo anticamente, lo userò in tutte le condizioni di tempo per fare viaggi anche lunghi, sia su strada che fuoristrada, laddove il cinque dà sensazioni impagabili.
La amerò forsennatamente, cercando di farmi perdonare il lungo periodo di abbandono.
NON la presterò a nessuno, neanche al sangue del mio sangue...

Bene, non mi resta ora che trovare un sito che possa ospitarmi per qualche mese per compiere il misfatto.

A questo proposito invito i giovani che disgraziatamente dovessero leggere queste righe a non cercare di seguire il mio sciagurato esempio, dato che la mia vita è già sin troppo costellata da colpe di ogni tipo, ma di seguire la retta via, che tu hai magistralmente tracciato nel tuo incredibile "un restauro pignolo" http://www.500forum.it/forum/viewtopic.php?f=22&t=11844
A presto dunque e, se dopo tutto questo vorrai ancora parlarmi, ogni tanto mi permetterò di chiedere qualche delucidazione...

Afragolese
Utente
Utente
Messaggi: 2980
Iscritto il: 09.04.2009, 11:31
Nome: vincenzo
Provincia: Messina
Località: afragola

Re: sarà dura...

Messaggio da Afragolese » 03.09.2014, 21:07

fai bene.meglio una 500 fatta a piacimento per essere goduta tutti i giorni,e caso mai sorpassando o montando uno stereo da gara che una 500 bella da vedere ma non usata.se vai ai raduni comunque si vedono troppe 500 simili o uguali.tra gli amici che hanno la 500 nessuno ha gli stessi stemmi o gli stessi motori.
ps la tua 500 se non fosse stata fermata nel terreno sarebbe davvero in forma.prima dì muoverla controlla in che stato sono i fondi

Avatar utente
Mambo
Utente
Utente
Messaggi: 307
Iscritto il: 29.08.2014, 17:34
Nome: Fulvio
Provincia: Foggia
Località: Genova Centrostorico

Re: sarà dura...

Messaggio da Mambo » 04.09.2014, 8:58

beh, non credo che si possa dire in generale cosa è meglio, perchè ognuno di noi ha degli obiettivi diversi. Ciccio Corda ha fatto una cosa grandissima, non solo per l'inarrivabile abilità del suo restauro, ma anche per l'operazione mediatica. Lui ci ha messo a parte di tutti i suoi segreti, condividendo con noi il suo sapere e i suoi percorsi. Non è da tutti, che io in questo stesso forum ho letto dei forumiti che dichiaravano che non avrebbero messo a parte nessuno dei propri risultati per evitare che qualcuno ne facesse commercio. E infatti io dal post di CC ho tratto molti insegnamenti che mi saranno utili anche nel mio restauro.
Come tutti gli hobby anche il nostro ha molte facce; c'è a chi piace il restauro di per se stesso, e cerca di conseguire la perfezione senza scorciatoie, e chi ha intenti utilitaristici cercando di raggiungere un risultato minimo con il minimo di risorse.
A ognuno il suo...

Avatar utente
Ciccio Corda
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 654
Iscritto il: 03.01.2011, 16:43
Nome: Ciccio Corda
Provincia: Cagliari

Re: sarà dura...

Messaggio da Ciccio Corda » 05.09.2014, 8:40

Grazie, ma mi sembrano complimenti esagerati. Quando l'auto sarà terminata non la userò tutti giorni però non la chiuderò neppure dentro una teca. Sarebbe come restaurare un prezioso dipinto, un prezioso oggetto, che alla sola vista ti apre i cuore e ti regala emozioni, ma negarsene la fruizione chiudendolo nel caveau di una Banca. L'auto è una cosa viva, per questa ragione, a mio avviso, la soddisfazione di eseguire un lungo e laborioso restauro è enorme ed entusiasmante, la stessa che proverò quando mi metterò alla guida di una vettura che ho fatto rinascere, insieme alla seconda impagabile soddisfazione di aver contribuito con piccoli aiuti o consigli, o solo con le foto (tutto gratuito, s'intende), al restauro di altre 500. Scusate l'OT.

Avatar utente
Mauro695ss
Utente
Utente
Messaggi: 4785
Iscritto il: 17.03.2009, 15:36
Nome: Mauro
Provincia: Carbonia-Iglesias
Località: Catania

Re: sarà dura...

Messaggio da Mauro695ss » 05.09.2014, 14:53

Mi scappa da dire che sia in stato di decomposizione, ma per fortuna non serve l'elettroschock per farla tornare a vivere, basta tanto olio di gomito ed un pizzico di attenzione nei punti nevralgici.. Peccato per quel tettuccio rigido che s'è aperto come un fico strafatto.. Buon lavoro :? :s
"Ci mancano due pistoni, il magnete, tre bielle, sei longheroni e una ruota. A parte questo, tutto il resto fa schifo"

Rispondi

Torna a “RESTAURO”