dcnf 40

Pipo
Utente
Utente
Messaggi: 1682
Iscritto il: 26.03.2009, 11:49
Nome: giuseppe
Provincia: _FUORI ITALIA

Re: dcnf 40

Messaggio da Pipo » 28.03.2014, 9:21

Ti consiglio di sostituire quelli che tu chiami gommini con degli OR in Viton. Devono far tenuta altrimenti non servono a nulla. Eliminato anche questo trafilaggio, se non ce ne sono altri, è un problema di carburazione/carburatore. :s

Avatar utente
Chiuritusu
Utente
Utente
Messaggi: 10359
Iscritto il: 18.02.2011, 23:26
Nome: Luca
Località: Ceriseattle
Provincia: Cosenza

Re: dcnf 40

Messaggio da Chiuritusu » 28.03.2014, 10:30

Quoto Pipo, dalle viti non deve passare nulla.... :?
et voilà,et voilà... Cavuci 'nculu a' la libertà

Avatar utente
Drago
Staff
Staff
Messaggi: 2346
Iscritto il: 18.08.2012, 9:40
Nome: marco
Provincia: Arezzo

Re: dcnf 40

Messaggio da Drago » 28.03.2014, 12:30

Infatti dopo aver rismontato il carburatore le guarnizione di accoppiamento sono totalmente asciutte. Ora mi resta da trovare le due viti nuove o ripassare le filettature sia del carburatore che delle viti e poi sostituire gli or per ripristinare la tenuta. . . Certo che quando i difetti sono così tanti in un pezzo solo passa quasi la voglia di continuare a risolverli e si prende in considerazione la sostituzione dello stesso , ma visto che io ho la testa dura ,talmente dura che ho la targhetta di omologazione come i caschi voglio arrivare in fondo :mrgreen:
La sfortuna è quella cosa che ci fa capire quanto siamo fortunati

Avatar utente
Titta500
Utente
Utente
Messaggi: 3895
Iscritto il: 07.05.2007, 8:54
Nome: Luigi
Località: Gubbio

Re: dcnf 40

Messaggio da Titta500 » 28.03.2014, 12:56

Marco dai che sei quasi arrivato.
Io prima di capire che il problema era una candela ho smontato mezzo motore.... :?
Il sogno e la realtà in questo mondo non possono esistere insieme .
" Quando salgo in moto tutto il resto scompare. La mia mente si annulla ed entro in uno stato di lucida follia" Guy Martin

Avatar utente
Drago
Staff
Staff
Messaggi: 2346
Iscritto il: 18.08.2012, 9:40
Nome: marco
Provincia: Arezzo

Re: dcnf 40

Messaggio da Drago » 29.03.2014, 19:54

Altre prove fatte ma nulla di nuovo :picchiatesta: :arg: oramai è una questione tra me e lui porccccc
La sfortuna è quella cosa che ci fa capire quanto siamo fortunati

Avatar utente
Chiuritusu
Utente
Utente
Messaggi: 10359
Iscritto il: 18.02.2011, 23:26
Nome: Luca
Località: Ceriseattle
Provincia: Cosenza

Re: dcnf 40

Messaggio da Chiuritusu » 29.03.2014, 21:12

Oggi ho pensato proprio a te.. Mentre ero nel traffico Cosentino, mi sono accorto che a motore caldo se davo un colpetto di gas, motore non tornava subito al minimo ma rimaneva per qualche secondo su di giri prima di tornare al minimo... Alchè analizzando il problema mentre la mia ragazza mi parlava di altro :mrgreen: il cervello macinava a cosa poteva essere 8-)
Quando nel fulcro delle mie elucubrazioni mi è sorta la domanda... È se fosse colpa di getti e pompa di ripresa e della sua regolazione?? Come il difetto che quando sono sotto coppia, (in salita ancor più) provo a dare gas e di ubriaca, come se ci fosse benzina in eccesso e non si riesce a bruciare bene per riprendersi..
Ed appena arrivato a casa ho fatto la prova, escludendo la funzione della pompa di ripresa, trattenendo la leva della pompa di ripresa, in modo che al movimento della farfalla la leva non agisse sulla membrana della pompa... Risultato: appena davo gas il motore era più pronto e pulito dando gas...
Ora due sono le cose:
O i getti sono troppo grandi(attuali da 38) oppure devo ritardare la pompa di ripresa!!!!
Domani vediamo che fare ...
et voilà,et voilà... Cavuci 'nculu a' la libertà

Avatar utente
Fra500r
Utente
Utente
Messaggi: 1267
Iscritto il: 12.09.2010, 0:29
Nome: Franco

Re: dcnf 40

Messaggio da Fra500r » 29.03.2014, 22:49

Luca sul mio dhla che è identico al tuo ultimamente avevo tolto i 38 e messo i 33, suoi originali, risultato: andava molto meglio :? :?

Avatar utente
Chiuritusu
Utente
Utente
Messaggi: 10359
Iscritto il: 18.02.2011, 23:26
Nome: Luca
Località: Ceriseattle
Provincia: Cosenza

Re: dcnf 40

Messaggio da Chiuritusu » 29.03.2014, 23:05

Fra500r, compare ed infatti mi sa che li riesumo... Li avevo anche puliti di recente proprio per provarli.. E mi sa che miglioro tanto, altrimenti su tutti i regimi il motore è molto regolare, per non dire impeccabile!!!
et voilà,et voilà... Cavuci 'nculu a' la libertà

Avatar utente
Fra500r
Utente
Utente
Messaggi: 1267
Iscritto il: 12.09.2010, 0:29
Nome: Franco

Re: dcnf 40

Messaggio da Fra500r » 30.03.2014, 9:56

cmq questo miglioramento l'ho notato anche in abbinamento alla pompa di ripresa col disco 25mm, che poi è proprio quella che monta di serie il dhla senza sigla, e non con quello da 22mm che di norma si abbinerebbe con getti pompa più grossi :?

Avatar utente
Drago
Staff
Staff
Messaggi: 2346
Iscritto il: 18.08.2012, 9:40
Nome: marco
Provincia: Arezzo

Re: dcnf 40

Messaggio da Drago » 30.03.2014, 19:32

grazie Luca del pensiero :? . stamattina ho fatto altre prove dopo la chiacchierata molto piacevole ,come sempre del resto, con Piero Ghepcar, e mi ha detto alcune cose su cui ho ragionato e messo in atto. allora il motore a questo punto è stregato perchè con le viti della carburazione al minimo e le farfalle totalmente chiuse resta in moto ad un minimo di 500 giri e se provo a dare gas non rimane accellerato per poi calare di nuovo i giri piano piano come al solito. risponde bene ma ovviamente non è così che deve funzionare. ho rismontato il carburatore per controllare di nuovo l' allineamento farfalle ,perfetto ho però notato che la guarnizione del coperchio è bagnata di benza sostituita e rimesso in moto ci risiamo le viti della regolazione della carburazione al minimo le sente pochissimo ( sostituiti i gommini di tenuta delle viti come diceva pipo e luca) controllato il livello galleggiante perche come dice ghepcar per stare in moto civuole si aria ma sopratutto benza e magari c' era una tracimazione di benza dalla vaschetta ,nulla da fare. poi ho sostituito il getto pompa come dicevano luca e fra ma anche questa prova è andata a vuoto ,il difetto c'è e continua ad esserci. domani porto il dcnf prima dall'esorcista poi dal carburatorista e poi in demolizione Rido
La sfortuna è quella cosa che ci fa capire quanto siamo fortunati

Avatar utente
Chiuritusu
Utente
Utente
Messaggi: 10359
Iscritto il: 18.02.2011, 23:26
Nome: Luca
Località: Ceriseattle
Provincia: Cosenza

Re: dcnf 40

Messaggio da Chiuritusu » 30.03.2014, 21:51

Fra500r, vero quello del piattello della membrana, me lo spiegava anche 500lati e dei getti dedicati, comunque ora provo con i getti da 33.. Chiudo qui col mio OT :aa:
Drago, come hai fatto a vedere le farfalle sono allineate?? Hai visto se, mettendole difronte una fonte luminosa, se passava qualche spiraglio di luce?? O hai versato benzina sulle farfalle per vedere da quale trafilasse??!!
Ora non ti resta che portarlo dall'esorcista allora :mrgreen:
et voilà,et voilà... Cavuci 'nculu a' la libertà

Avatar utente
Drago
Staff
Staff
Messaggi: 2346
Iscritto il: 18.08.2012, 9:40
Nome: marco
Provincia: Arezzo

Re: dcnf 40

Messaggio da Drago » 31.03.2014, 8:09

Si luca ho fatto la prova sia con la luce che con la benzina. . . . Oggi appuntamento con l'esorcista Rido Rido :lol:
La sfortuna è quella cosa che ci fa capire quanto siamo fortunati

Pipo
Utente
Utente
Messaggi: 1682
Iscritto il: 26.03.2009, 11:49
Nome: giuseppe
Provincia: _FUORI ITALIA

Re: dcnf 40

Messaggio da Pipo » 31.03.2014, 8:21

Marco perchè tu non ti confonda ancor di più le idee: il sistema della pompa di ripresa con i suoi getti, ecc., non c'entra niente col funzionamento al minimo. A meno che il meccanismo della pompa di ripresa non rallenti la chiusura delle farfalle. questo lo potrai verificare facilmente, ma non credo possa essere il tuo problema...
Verifica che la molla che riporta le farfalle a zero facciano il loro lavoro (prova a riportare le farfalle in chiusura manualmente...)
Fà tutte le prove che ti vengono in mente (anche meno stupide di quelle che ti ho consigliato :mrgreen: ) per fugare ogni dubbio sul funzionamento del leveraggio. Dopo ciò, non c'è dubbio: la tua carburazione è magra al minimo: questo può dipendere dai getti, dalle viti o da trafilaggi d'aria :s

Avatar utente
Drago
Staff
Staff
Messaggi: 2346
Iscritto il: 18.08.2012, 9:40
Nome: marco
Provincia: Arezzo

Re: dcnf 40

Messaggio da Drago » 31.03.2014, 11:19

La funzionalità del leveraggio è ottima ha una mollamolto dura ela chiusura è come una ghigliottina
La sfortuna è quella cosa che ci fa capire quanto siamo fortunati

Avatar utente
Fra500r
Utente
Utente
Messaggi: 1267
Iscritto il: 12.09.2010, 0:29
Nome: Franco

Re: dcnf 40

Messaggio da Fra500r » 31.03.2014, 11:37

Drago ho avuto il tuo stesso problema su un dhla. le viti di progressione al minimo non le sentiva affatto de erano proprio le farfalle e i due corpi ad essere un po ovalizzati. Ho risolto facendo alesare quanto bastava i due corpi e mi sono fatto fare due farfalle nuove su misura e dopo funzionava benissimo. :?

Rispondi

Torna a “ALIMENTAZIONE”