Carburatore da doppio a mono

Antonio Campus
Utente
Utente
Messaggi: 389
Iscritto il: 04.03.2012, 9:30
Nome: nino
Località: roma

Re: Carburatore da doppio a mono

Messaggio da Antonio Campus » 06.03.2016, 22:30

ancora non ci capiamo,,, per colpa mia sicuramente,,
di vaschette a me ne servono molte decine ,, nell'arco di pochi mesi centinaia, non sarebbe un problema costruirne un paio

Antonio Campus
Utente
Utente
Messaggi: 389
Iscritto il: 04.03.2012, 9:30
Nome: nino
Località: roma

Re: Carburatore da doppio a mono

Messaggio da Antonio Campus » 06.03.2016, 22:32

io monto questo tipo di carburatori da molti anni ai bicilindrici e molte altre macchine

Ghepcar
Utente
Utente
Messaggi: 2844
Iscritto il: 06.05.2007, 19:26
Nome: Pierino
Provincia: Monza e della Brianza

Re: Carburatore da doppio a mono

Messaggio da Ghepcar » 07.03.2016, 0:15

Andare a cercare soluzioni guardando un carburatore di 50 anni fa che ingrassava o smagriva a secondo se inclinavi la moto da una parte o dall'altra mi pare fuori luogo.
I carburatori a vaschetta laterale avevano, tra le altre, anche questa pecca che quelli a vaschetta centrale hanno fatto dimenticare.
Nelle moto da cross il problema del volume della vaschetta è emerso con i carburatori giapponesi che per livellare al meglio il livello anche quando si piegava e si raddrizzava la moto in meno di un secondo erano dotati di spurghi che scaricavano a terra l'eccesso di benzina. La carburazione era sempre a posto ma il consumo raddoppiava.
Cavalcando l'onda e con una buona dose di marketing, un costruttore americano famoso per altri accessori del motore propose una serie di vaschette maggiorate.
Digitare " vaschetta boyesen " su google.

Saluti, Pierino.

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1802
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: Carburatore da doppio a mono

Messaggio da Mantovasud » 07.03.2016, 4:17

Antonio, la pressione della pompa la regoli a piacere semplicemente facendo un forellino di recupero o un semplice T dove la benzina entra nella vaschetta....non devo dirti che serve solo a smorzare la pressione che la pompa fa sulla valvola a spillo....

Ovviamente il forellino è misurato in decimi 0.7 - 1 mm altrimenti non riempi più neanche la vaschetta

La pompa della MIni non alimenta con il classico getto di una meccanica, e comunque il piccolo galleggiante ne controlla benissimo il funzionamento.

Altra cosa è se la riserva di benzina è poca nella vaschetta...l'auto non è una moto e non si corica (piega), non dovrebbe esserci difficoltà...se si riesce a mettere una vaschetta separata il galleggiante nel carburatore non serve neanche più, lo spillo lo togli, il volume della benzina è maggiore....in teoria.

Se poi a te interessa per uno sfruttamento commerciale la cosa è ben diversa.

Emidio.
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Antonio Campus
Utente
Utente
Messaggi: 389
Iscritto il: 04.03.2012, 9:30
Nome: nino
Località: roma

Re: Carburatore da doppio a mono

Messaggio da Antonio Campus » 07.03.2016, 18:10

ciao Emidio
ho seguito alla lettera le tue istruzioni, ho controllato che la pompa interrompesse la mandata di benzin :? a, infatti accostando l'orecchio dopo un veloce brrrrr, faceva toc toc, e fino qui ci siamo, :clap: poi ho cercato di smorsare la pressione con un Y come sempre faccio, per limitare il flusso di ritorno ho usato un getto calibrato di un carburatore, ho fatto bene?? (vedi foto di una delle ultime 500 che sto ultimando) e forse ho capito dove sbaglio... usare Y invece che T, :aa: cercherò di procurarmi T, e faro un richiamo per un aggiornamento tecnico delle vetture a cui ho fatto questo tipo di modifica negli ultimi 20 anni, per informarmi, ho fatto un giro di telefonate tra i miei amici e colleghi tra i quali anche titolari di vari team motosport , ma nessuno ha saputo o voluto darmi informazioni. punizione1::: comunque ringrazio te, per i tuoi preziosi consigli che certamente saranno risolutivi per i miei problemi
p.s.
ho provato a tenere in tasca una vaschetta delle dimensioni approssimative di quella che hai portato ad esempio, ma è molto scomoda è una soluzione che non mi convince.
ciao :s
Nino
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1802
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: Carburatore da doppio a mono

Messaggio da Mantovasud » 07.03.2016, 21:40

Ciao Antonio, guardando come è montata la pompa e specialmente la Y di benzina al carburatore ne arriva men poca.
Io il recupero lo metterei sulla vaschetta.... tu la riduci già dal serbatoio, di benzina ne arriva ben poca.... questa riduzione è un piccolo forellino che andrai a stabilire, ma piccolo, altrimenti la benzina non entra nel carburatore torna indietro...in velocità lo spillo è aperto e il foro dello spillo è più piccolo di quello della Y la benzina torna indietro

Il forellino deve solo alleggerire la pressione sullo spillo.
Questo è il coperchio del 28 IMB guarda quanto è piccolo il recupero....non bisogna farci ingannare dal raccordo. il foro è nel coperchio, alcune volte è dentro al raccordo.

Emidio
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Antonio Campus
Utente
Utente
Messaggi: 389
Iscritto il: 04.03.2012, 9:30
Nome: nino
Località: roma

Re: Carburatore da doppio a mono

Messaggio da Antonio Campus » 07.03.2016, 21:58

tu dici??
eppure di benzina al carburatore ne arriva ancora a secchiate, tant'è vero che mentre provavo l'auto ho intravisto 2 zingari rumeni che muniti di una specie di padella, ad ogni fermata posizionavano la stessa sotto il motore cosi da raccogliere la benzina che altrimenti sarebbe caduta per terra Rido Rido

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1802
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: Carburatore da doppio a mono

Messaggio da Mantovasud » 07.03.2016, 22:15

A me, guardando come è montata la Y da l'impressione che il recupero (ritorno) sia il tubo che va al carburatore...la via per il ritorno è più continua rispetto alla linea di alimentazione.
Io metterei una T e vicino alla vaschetta, è anche più nella logica delle cose....il foro dello spillo è piccolo. non saprei quanto ma è piccolo.
La pompa la manda...occorre vedere quanta ne entra, non basta vederla uscire dal tubo.
Quando è collegatola riduzione la fa lo spillo del galleggiante e la benzina torna indietro...almeno credo.

Se dici che ne arriva tanta si dovrebbe anche fermare per ingolfamento.

Io non ho nulla da insegnarti, ma 2 cervelli funzionano meglio di uno, almeno con altre idee.

Emidio
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Antonio Campus
Utente
Utente
Messaggi: 389
Iscritto il: 04.03.2012, 9:30
Nome: nino
Località: roma

Re: Carburatore da doppio a mono

Messaggio da Antonio Campus » 07.03.2016, 22:44

intendevi in questo modo??
come faccio normalmente quando metto i motori al banco prova?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Pi69
Utente
Utente
Messaggi: 2414
Iscritto il: 07.01.2009, 2:29
Nome: .

Re: Carburatore da doppio a mono

Messaggio da Pi69 » 08.03.2016, 0:03

Ghepcar ha scritto:Andare a cercare soluzioni guardando un carburatore di 50 anni fa che ingrassava o smagriva a secondo se inclinavi la moto da una parte o dall'altra mi pare fuori luogo.
I carburatori a vaschetta laterale avevano, tra le altre, anche questa pecca che quelli a vaschetta centrale hanno fatto dimenticare.
Nelle moto da cross il problema del volume della vaschetta è emerso con i carburatori giapponesi che per livellare al meglio il livello anche quando si piegava e si raddrizzava la moto in meno di un secondo erano dotati di spurghi che scaricavano a terra l'eccesso di benzina. La carburazione era sempre a posto ma il consumo raddoppiava.
Cavalcando l'onda e con una buona dose di marketing, un costruttore americano famoso per altri accessori del motore propose una serie di vaschette maggiorate.
Digitare " vaschetta boyesen " su google.

Saluti, Pierino.
Sul trial ho il mikuni che hai postato ... ma da 28 mm , nulla da dire riguardo il funzionamento :aa: ma perde molta benzina ... prezzo da pagare per la regolarità :roll:

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1802
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: Carburatore da doppio a mono

Messaggio da Mantovasud » 08.03.2016, 8:07

Ciao e lo dico a tutti.
Il problema sapere quella pompa che pressione esercita, io non so che motore alimentava, quella della mia foto è un vecchio modello della Mini e ci alimentavo anche una mia auto, una Clio a cui avevo fatto l'impianto GPL.

Ho sentito e letto che alcuni motociclisti, questo modello le montavano sulle moto Enduro ...queste, ma anche una loro copia della tedesca Hugo, e parlavano della diversa mandata a seconda del modello come di una diversa tensione (volts) di alimentazione
La pressione che una pompa elettrica che sostituisce una meccanica penso non debba superare gli 0,3 bar o li vicino...il flusso è costante e non cambia con il regime.
Lo spillo deve "tenete" questa pressione...una correzione la facciamo con un forellino di recupero.. ma se il recupero supera il foro di ingresso la pressione non c'è più, la benzina come la corrente va dalla parte dove incontra meno resistenza.

Quello che vedo nella foto più che un recupero mi sembra una derivazione per alimentare 2 carburatori....se diciamo che il carburatore (quello) si alimenta a caduta, credo che la pressione di esercizio deve essere bassa e la pompa meglio vicino al carburatore e lo smorzamento di una eventuale sopra-pressione.

Emidio.

Non ho esperienza di quel tipo, ma cerco di interpretare quello che vedo.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Avatar utente
5ino70
Utente
Utente
Messaggi: 175
Iscritto il: 10.06.2009, 20:58
Nome: Gianluca
Località: Giulianova

Re: Carburatore da doppio a mono

Messaggio da 5ino70 » 08.03.2016, 9:36

Ciao bell'argomento... Tornando al titolo della discussione i carburatori tagliati andavano tempo fa quando ci si arrangiava con quello che si aveva e i 40 doppio corpo si trovavano come il pane. Premesso che vanno benissimo è una modifica che oggi non ha più senso. Apparte che sono davvero brutti da vedere è un sacrilegio farlo. Conosco chi li produce e li vende dai 250 ai &300 euro, uno sproposito visto che ci sono carburi che costano meno e vanno decisamente meglio. Uno di questi è il dell'orto ovc dell'ape poker che costa nuovo quasi quanto il monco! Riguardo alle perdite e ritorno di benzina non l'ho mai fatto . uso pompe elettriche facet Red top e stabilizzo la pressione col filiera King a 0.22 bar max 0.23 per i weber e circ a 0.18 per i dell'orto, senza avere mai problemi di sorta. La polpa che uso non ha nemmeno l'arresto automatico.... :s

Avatar utente
5ino70
Utente
Utente
Messaggi: 175
Iscritto il: 10.06.2009, 20:58
Nome: Gianluca
Località: Giulianova

Re: Carburatore da doppio a mono

Messaggio da 5ino70 » 08.03.2016, 9:38

Scusate alcune parole.... Maledetto T9! :arg:

Avatar utente
5ino70
Utente
Utente
Messaggi: 175
Iscritto il: 10.06.2009, 20:58
Nome: Gianluca
Località: Giulianova

Re: Carburatore da doppio a mono

Messaggio da 5ino70 » 08.03.2016, 9:40

Scusate alcune parole.... Maledetto T9! :arg:

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1802
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: Carburatore da doppio a mono

Messaggio da Mantovasud » 08.03.2016, 11:50

Perfettamente.... questa mattina andavo un po di fretta e non riuscivo a spiegarmi bene.
E' interessante constatare come la pressione di esercizio sia bassa ma nello stesso momento costante a tutti i regimi, idonea e non oltre quello che necessita, solamente per riempire un carburatore che generalmente si alimenta a caduta.

Posso capire che il getto sia intenso e ci viene da dire che è troppa, ma quella che entra se ha uno scarico in volume eccessivo dentro alla vaschetta in velocità ne entra ben poca.

Poi certi controlli o dire come sarebbe meglio fare occorre esserci....come si potrebbe anche montare un regolatore di pressione per rendere la pressione a nostro piacimento.

Questa è la mia sala giochi...

Ciao
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Rispondi

Torna a “ALIMENTAZIONE”