weber 30 dgf fiat panda 30

Angelo_
Messaggi: 19
Iscritto il: 18.03.2014, 21:31
Nome: angelo
Provincia: Reggio Emilia

weber 30 dgf fiat panda 30

Messaggio da Angelo_ » 20.04.2017, 12:02

Buona giornata a tutti, non riesco a trovare in rete (cosa strana, si trova tutto...) la taratura originale del carburatore fiat panda 30 weber 30 dgf (venturi 23/23) o quantomeno trovo valori differenti tra un link e un altro. Dovendo ordinare getti del massimo/del minimo e freno aria differenti dall' originale, per tarare opportunamente il carburatore sul mio 500no. se qualcuno li conosce e mi da anche qualche consiglio su come orientarmi. Pistoni da 82mm camme 40/80, testata mono condotto, rc 9,5:1, valvole panda 30. Grazie in anticipo

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1192
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: weber 30 dgf fiat panda 30

Messaggio da Mantovasud » 20.04.2017, 14:14

Spero che riesci a leggerle.
Come vedi le tarature sono variabili, i motori raffreddati ad aria subiscono le condizioni di dove si trovano (abitiamo)

la regolazione è il numero principale l'altro + o - è indicativo, possiamo fare quella variazione..sta a te riconoscere come risponde meglio il motore.

Questa è la regolazione della Weber per quel carburatore...eventuali modifiche si discostano da questi dati

Emidio
Allegati
DSCN2824.JPG
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Avatar utente
Elucubratio
Utente
Utente
Messaggi: 2031
Iscritto il: 18.09.2013, 11:02
Nome: Marco
Provincia: Verbano-Cusio-Ossola

Re: weber 30 dgf fiat panda 30

Messaggio da Elucubratio » 20.04.2017, 16:41

Angelo_ ha scritto:Buona giornata a tutti, non riesco a trovare in rete (cosa strana, si trova tutto...) la taratura originale del carburatore fiat panda 30 weber 30 dgf (venturi 23/23) o quantomeno trovo valori differenti tra un link e un altro. Dovendo ordinare getti del massimo/del minimo e freno aria differenti dall' originale, per tarare opportunamente il carburatore sul mio 500no. se qualcuno li conosce e mi da anche qualche consiglio su come orientarmi. Pistoni da 82mm camme 40/80, testata mono condotto, rc 9,5:1, valvole panda 30. Grazie in anticipo
Altro documento:
Allegati
IMG_2501.JPG
"La 500 oggi è il sogno di libertà da uno spazio urbano violentato dall'asfalto, dallo smog, dalla velocità aggressiva, incurante del mondo esterno all'abitacolo automobilistico."

Avatar utente
Elucubratio
Utente
Utente
Messaggi: 2031
Iscritto il: 18.09.2013, 11:02
Nome: Marco
Provincia: Verbano-Cusio-Ossola

Re: weber 30 dgf fiat panda 30

Messaggio da Elucubratio » 20.04.2017, 16:48

Angelo_ ha scritto:se qualcuno mi da anche qualche consiglio su come orientarmi. Pistoni da 82mm camme 40/80, testata mono condotto, rc 9,5:1, valvole panda 30. Grazie in anticipo
Io con pistoni 77mm camme 40/80, testata mono condotto, rc 10,6:1, valvole originali ero arrivato a queste tarature: massimo 120-120, aria 180-175, minimo 50. Orientati di conseguenza.
"La 500 oggi è il sogno di libertà da uno spazio urbano violentato dall'asfalto, dallo smog, dalla velocità aggressiva, incurante del mondo esterno all'abitacolo automobilistico."

Angelo_
Messaggi: 19
Iscritto il: 18.03.2014, 21:31
Nome: angelo
Provincia: Reggio Emilia

Re: weber 30 dgf fiat panda 30

Messaggio da Angelo_ » 20.04.2017, 16:59

Grazieee risposta velocissima... Ho montato il carburatore, nuovo rimanenza di magazzino... , taratura originale quindi panda 30, non ho toccato neanche la vite aria/benzina,con il filtro aria originale della 500... vorrei prendere qualche getto per una taratura ottimale. Premetto che tiene il minimo benissimo, ha un leggero buco iniziale come se mancasse benzina, ma parliamo di un inerzia, cammino bene con il primo corpo, prende benissimo, il secondo corpo lo sento poco però.... candele chiare, consuma pochissimo rispetto al weber 28 imb che avevo prima (con getto del massimo più grande, non ricordo se da 125 o poco più). E' chiaro che la carburazione sia magra, ma non di tanto. Chi mi dice sul primo corpo perché il secondo deve dare solo un po' di più (infatti il getto max sul secondo corpo è più piccolo), chi dice no il primo corpo va lasciato più magro per lo spunto... Leggo anche che per aumentare la benzina con le farfalle tutte aperte occorre ridurre il freno aria, immagino sul secondo corpo allora.. Il mio carburatorista di fiducia invece afferma che il freno aria non va mai toccato... Sicuro ogni motore è a se, occorre trovare il giusto.. Secondo te dove bisogna agire per ingrassare un poco la carburazione ? Almeno mi regolo sugli acquisti...
Grazie

Avatar utente
Elucubratio
Utente
Utente
Messaggi: 2031
Iscritto il: 18.09.2013, 11:02
Nome: Marco
Provincia: Verbano-Cusio-Ossola

Re: weber 30 dgf fiat panda 30

Messaggio da Elucubratio » 20.04.2017, 17:05

Angelo_ ha scritto:Grazieee risposta velocissima... Ho montato il carburatore, nuovo rimanenza di magazzino... , taratura originale quindi panda 30, non ho toccato neanche la vite aria/benzina,con il filtro aria originale della 500... vorrei prendere qualche getto per una taratura ottimale. Premetto che tiene il minimo benissimo, ha un leggero buco iniziale come se mancasse benzina, ma parliamo di un inerzia, cammino bene con il primo corpo, prende benissimo, il secondo corpo lo sento poco però.... candele chiare, consuma pochissimo rispetto al weber 28 imb che avevo prima (con getto del massimo più grande, non ricordo se da 125 o poco più). E' chiaro che la carburazione sia magra, ma non di tanto. Chi mi dice sul primo corpo perché il secondo deve dare solo un po' di più (infatti il getto max sul secondo corpo è più piccolo), chi dice no il primo corpo va lasciato più magro per lo spunto... Leggo anche che per aumentare la benzina con le farfalle tutte aperte occorre ridurre il freno aria, immagino sul secondo corpo allora.. Il mio carburatorista di fiducia invece afferma che il freno aria non va mai toccato... Sicuro ogni motore è a se, occorre trovare il giusto.. Secondo te dove bisogna agire per ingrassare un poco la carburazione ? Almeno mi regolo sugli acquisti...
Grazie
Con questo carburatore ho fatto molte prove anch'io (è uno dei miei preferiti) e sono della scuola che i getti del massimo vanno innalzati allo stesso modo, mentre il getto aria del secondo corpo, rispetto alle taratura originale in cui è aumentato, va diminuito rispetto al primo corpo, quindi più grasso, perchè interviene agli alti regimi quando hai il piede tutto giù. Sono quasi sicuro che con le tarature originali su un 740 sei molto magro. La controprova è se scoppietta dallo scarico in rilascio. Fai le tue prove.
"La 500 oggi è il sogno di libertà da uno spazio urbano violentato dall'asfalto, dallo smog, dalla velocità aggressiva, incurante del mondo esterno all'abitacolo automobilistico."

Angelo_
Messaggi: 19
Iscritto il: 18.03.2014, 21:31
Nome: angelo
Provincia: Reggio Emilia

Re: weber 30 dgf fiat panda 30

Messaggio da Angelo_ » 20.04.2017, 17:58

Io ho tentato di utilizzare il 28 imb per una questione "estetica"... carter neri, filtro aria originale ecc...ma il taglio della benzina, dato dal carburatore piccolissimo era netto. Comunque ho notato che sia con un corpo solo aperto che con tutti e due aperti, se tiro la leva dell'aria non succede nulla, dovrebbe affogare in teoria...sia con tutti e due i corpi o meno se rilascio bruscamente non scoppietta, ma se vado in discesa senza accellerare allora si scoppietta.
Grazie

Avatar utente
Elucubratio
Utente
Utente
Messaggi: 2031
Iscritto il: 18.09.2013, 11:02
Nome: Marco
Provincia: Verbano-Cusio-Ossola

Re: weber 30 dgf fiat panda 30

Messaggio da Elucubratio » 20.04.2017, 18:03

Angelo_ ha scritto:Io ho tentato di utilizzare il 28 imb per una questione "estetica"... carter neri, filtro aria originale ecc...ma il taglio della benzina, dato dal carburatore piccolissimo era netto. Comunque ho notato che sia con un corpo solo aperto che con tutti e due aperti, se tiro la leva dell'aria non succede nulla, dovrebbe affogare in teoria...sia con tutti e due i corpi o meno se rilascio bruscamente non scoppietta, ma se vado in discesa senza accellerare allora si scoppietta.
Grazie
Se non si affoga ma migliora vuol dire che è magra. Se si affoga e non si sente un miglioramento neanche tirando l'aria vuol dire che è molto magra. Se in discesa senza accelleratore con la marcia inserita scoppietta vuol dire che è magra.
"La 500 oggi è il sogno di libertà da uno spazio urbano violentato dall'asfalto, dallo smog, dalla velocità aggressiva, incurante del mondo esterno all'abitacolo automobilistico."

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1192
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: weber 30 dgf fiat panda 30

Messaggio da Mantovasud » 20.04.2017, 18:24

Lo scoppiettio in discesa è generato dalla registrazione errata del minimo, anche per una miscela magra.. sempre e comunque dovuto al minimo, altrimenti una guarnizione dello scarico o la marmitta eccessivamente aperta che sfiata..

In discesa o in rilascio le farfalle sono chiuse...anche se il motore mantiene un regime elevato le farfalle sono pur sempre chiuse, il getto del MAX è inattivo, è il dispositivo del minimo che alimenta il motore.

Emidio
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Avatar utente
Elucubratio
Utente
Utente
Messaggi: 2031
Iscritto il: 18.09.2013, 11:02
Nome: Marco
Provincia: Verbano-Cusio-Ossola

Re: weber 30 dgf fiat panda 30

Messaggio da Elucubratio » 20.04.2017, 18:27

Giusto, magra al minimo.
"La 500 oggi è il sogno di libertà da uno spazio urbano violentato dall'asfalto, dallo smog, dalla velocità aggressiva, incurante del mondo esterno all'abitacolo automobilistico."

Angelo_
Messaggi: 19
Iscritto il: 18.03.2014, 21:31
Nome: angelo
Provincia: Reggio Emilia

Re: weber 30 dgf fiat panda 30

Messaggio da Angelo_ » 20.04.2017, 19:02

Ciao grazie per la disponibilità...allora se tiro la leva dell'aria non succede nulla, come se fosse staccata la corda per capirci... in marcia se lascio bruscamente fa ciò che deve...in discesa senza accellerare con marcia inserita scoppietta si.. Con il quadro generale che ti ho illustrato teoricamente cosa cambieresti in teoria ?
Grazie mi sei utilissimo..

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1192
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: weber 30 dgf fiat panda 30

Messaggio da Mantovasud » 20.04.2017, 19:22

E' presente la farfalla dello starter ?...tirando l'aria, in questo caso andiamo letteralmente a ridurre a parzializzare l'aspirazione sul primo condotto.
Devi controllare se effettivamente si chiude il condotto, se la levetta dello starter interna all'auto nel suo movimento riesce ad inserirlo.
Allegati
DSCN2827.JPG
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Angelo_
Messaggi: 19
Iscritto il: 18.03.2014, 21:31
Nome: angelo
Provincia: Reggio Emilia

Re: weber 30 dgf fiat panda 30

Messaggio da Angelo_ » 20.04.2017, 19:39

No funziona perfettamente...solo per farti capire che tirando lo starter non cambia praticamente nulla. a freddo poi se tiro lo starter si accende a primo colpo e rimane accellerata quanto basta...se non tiro lo starter a freddo non parte neanche "all'americana" ... comunque pare che sia molto magra la carburazione. Chiedo tanto per sapere cosa comprare getto minimo/massimo/freno aria... accetto un consiglio di massima, poi vedrò non c'è fretta.

Avatar utente
Elucubratio
Utente
Utente
Messaggi: 2031
Iscritto il: 18.09.2013, 11:02
Nome: Marco
Provincia: Verbano-Cusio-Ossola

Re: weber 30 dgf fiat panda 30

Messaggio da Elucubratio » 21.04.2017, 11:07

Angelo_ ha scritto:No funziona perfettamente...solo per farti capire che tirando lo starter non cambia praticamente nulla. a freddo poi se tiro lo starter si accende a primo colpo e rimane accellerata quanto basta...se non tiro lo starter a freddo non parte neanche "all'americana" ... comunque pare che sia molto magra la carburazione. Chiedo tanto per sapere cosa comprare getto minimo/massimo/freno aria... accetto un consiglio di massima, poi vedrò non c'è fretta.
Ti ho già consigliato un 50 di minimo, dei 120 di massimo e dei 180 e 175 di aria. Che potrebbero diventare 55 di minimo, 125 e oltre di massimo e 170-185 di aria. Ma la carburazione non si può fare a distanza, va sentita.
"La 500 oggi è il sogno di libertà da uno spazio urbano violentato dall'asfalto, dallo smog, dalla velocità aggressiva, incurante del mondo esterno all'abitacolo automobilistico."

Angelo_
Messaggi: 19
Iscritto il: 18.03.2014, 21:31
Nome: angelo
Provincia: Reggio Emilia

Re: weber 30 dgf fiat panda 30

Messaggio da Angelo_ » 21.04.2017, 14:04

Buona giornata, grazie ancora per la risposta, certo la carburazione non si può fare a distanza, ma adesso so cosa ordinare per iniziare...non avrei di mia iniziativa comprato i getti per il minimo e i freni di aria prima di questa discussione. E' stata molto costruttiva.
Angelo

Rispondi

Torna a “ALIMENTAZIONE”