Regolazione Solex 32 doppio corpo

Avatar utente
Lianca
Utente
Utente
Messaggi: 1576
Iscritto il: 11.02.2013, 13:42
Nome: Luigi
Provincia: Treviso

Re: Regolazione Solex 32 doppio corpo

Messaggio da Lianca » 09.11.2018, 13:26

Il 28 per uso "normale"anche su motori mediamente pompati a mio avviso è il migliore.
Poi se uno usa il motore in maniera diversa"sportiva"si entra in un mondo "diverso" ma una quarta marcia da 30/35km Ora è da dimenticare.

Febo
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1168
Iscritto il: 20.09.2010, 15:22
Nome: Moreno
Località: ancona
Provincia: Ancona

Re: Regolazione Solex 32 doppio corpo

Messaggio da Febo » 09.11.2018, 19:30

A mio parere è questione di carburazione ad esempio con la mia che è super elaborata riesco ad andare a 30-35 km/ora in sesta marcia ed ho un carburatore da 48
È vero che ottenere questi risultati è costato tempo e fatica però ti assicuro che è fattibile
Se c’è rimedio perché ti arrabbi? Se non c’è rimedio perché ti arrabbi?

Avatar utente
Lianca
Utente
Utente
Messaggi: 1576
Iscritto il: 11.02.2013, 13:42
Nome: Luigi
Provincia: Treviso

Re: Regolazione Solex 32 doppio corpo

Messaggio da Lianca » 09.11.2018, 21:35

Febo ha scritto:
09.11.2018, 19:30
A mio parere è questione di carburazione ad esempio con la mia che è super elaborata riesco ad andare a 30-35 km/ora in sesta marcia ed ho un carburatore da 48
È vero che ottenere questi risultati è costato tempo e fatica però ti assicuro che è fattibile
quanto mi piacerebbe abitarti vicino
:s
Vedo però tanti 40 che soffrono ,e pochi che li fanno andare a dovere
Io compreso :picchiatesta:

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1802
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: Regolazione Solex 32 doppio corpo

Messaggio da Mantovasud » 10.11.2018, 7:32

La bontà di una carburazione non si misura nel permettere al motore di avanzare con un regime minimo (basso)..qui la farfalla è quasi chiusa, procediamo con i fori di progressione.

Quello che va considerato è la capacità di ripresa o accelerazione che possiamo ottenere da questo motore una volta unito a un determinato cambio.
Il cambio svolge un ruolo fondamentale nel far funzionare bene un motore.

Procedendo dal regime minimo permesso, con la marcia più alta (VI), una volta spalancate le farfalle del 48 quanto tempo impiega o che progressione di accelerazione ha il motore nell'aumentare i suoi giri per raggiungere il regime massimo senza intervenire sul cambio o veleggiare sull'acceleratore ?

Un motore che trascina un cambio con 2 marce in più hanno entrambi qualcosa di diverso...il motore potrebbe girare fortissimo, di qui la necessità di aumentare il numero dei rapporti e, non di meno lo studio che c'è stato fatto..
..oppure, regimi contenuti e una coppia mostruosa per un impiego in gare particolari.

Un motore speciale può essere abbinato a un cambio adatto all'uso che ne vogliamo fare o come ci viene richiesto...

Le qualità di Febo non si discutono.

:s
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Febo
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1168
Iscritto il: 20.09.2010, 15:22
Nome: Moreno
Località: ancona
Provincia: Ancona

Re: Regolazione Solex 32 doppio corpo

Messaggio da Febo » 10.11.2018, 10:47

Io sono arrivato fino a questi risultati
Per adesso meglio non so fare
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Se c’è rimedio perché ti arrabbi? Se non c’è rimedio perché ti arrabbi?

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1802
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: Regolazione Solex 32 doppio corpo

Messaggio da Mantovasud » 10.11.2018, 11:37

C' è da essere soddisfatti !!! :?

Comunque, il motore incomincia a spingere a 3500 giri e a 7000 sei al top della potenza..
A 3000 sei abbondantemente sopra la potenza di una 126/650...scendendo ancora in basso non fa certo fatica a trascinare la massa di una 500.

Complimenti :clap:
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1501
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Regolazione Solex 32 doppio corpo

Messaggio da Ape20ff » 11.11.2018, 20:35

Salve a tutti.
Che collettore avvei utilizzato per il Solex,il tipo economico,alquati o quello ricavato dal pieno?
Supporto carburatore-Solex.jpg
Supporto carburatore-Holley-Weber DCOF.jpg
Supporto-carb-Solex-PHH-per-Fiat-500.jpg
E' solo per curiosità.
Anche io mi chiedo come mai alcuni motori rendano bene al minimo anche con carburatori generosi ed altri no.
Mi sono chiesto quali siano gli errori da non commettere durante un'elaborazione.
Non ho nessuna di tutte queste risposte.
L'aumento di cilindrata aiuta certamente ma non può essere certamente essere la sola causa.
Per non penalizzare troppo un 650 in basso ci sarebbero i carburatori doppiocorpo asincroni come quelli della Panda/850.
Lianca li ha provati ed ha comunque preferito un 28.
L'importante è che sei soddisfatto,puoi utilizzare l'auto tutti i giorni e risparmiare pure sul consumo di benzina che non è una cosa da poco.
La 126 pesa un po' più di una 500 e questa è anche una piccola penalità.
Un saluto.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1802
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: Regolazione Solex 32 doppio corpo

Messaggio da Mantovasud » 13.11.2018, 9:07

Il circuito del minimo è INDIPENDENTE dal carburatore principale, sono 2 carburatori in 1, hanno in comune soltanto la vaschetta.

Il "carburatore del minimo" oltre a permettere di tenere il motore acceso alimenta con il suo getto anche i fori di progressione cosa impossibile con quello principale.

Il perchè si preferisce il "28" è che la sua messa a punto è semplicissima, non necessita di "studi" particolari.. un carburatore differenziato comporta non poche difficoltà di messa a punto, specialmente quando si apre la seconda farfalla ecc..ecc..andava male anche sulla Panda.

Se intervengo sul motore con particolari di qualità e ricchezza di contenuti, mi asterrei a montare un 28, il lavoro a me piace completo, non si deve sbalordire nessuno ma neanche rammaricarsi.
Non servono carburatori con diametri pari a obici di artiglieria, basta saper scegliere.. purtroppo dei carburatori sono rimaste le briciole.

:s
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Rispondi

Torna a “ALIMENTAZIONE”