ecco ! vi presento una aspirante al titolo di "miss f"

Rispondi
Avatar utente
Bettino
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1292
Iscritto il: 22.11.2011, 18:55
Nome: Bettino
Provincia: Bologna

Re: ecco ! vi presento una aspirante al titolo di "miss f"

Messaggio da Bettino » 06.03.2012, 0:05

però ho trovato questa discussione che mi mette seri dubbi :

Mettere cinghia ferma capote per 500 N t.a, D e F (fino '68)

Avatar utente
500Mylove
Utente
Utente
Messaggi: 1967
Iscritto il: 16.07.2008, 17:24
Nome: Antonio
Provincia: Ancona
Località: Fabriano-San giorgio a cremano

Re: ecco ! vi presento una aspirante al titolo di "miss f"

Messaggio da 500Mylove » 06.03.2012, 11:11

io ho una f di maggio 68 colore originale mai restaurata ma ha avuto la sost della calandra e di un parafango, poi io l'ho restaurata completamente e la cinghia ferma capotte nn l'aveva ed anch'io devo portarla dai commisari dell'asi in estate.
la trovi sul forum il restauro ci sono anche le foto quando l'avevo appena ritirata.

Avatar utente
Bettino
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1292
Iscritto il: 22.11.2011, 18:55
Nome: Bettino
Provincia: Bologna

Re: ecco ! vi presento una aspirante al titolo di "miss f"

Messaggio da Bettino » 06.03.2012, 13:07

500Mylove ha scritto:io ho una f di maggio 68 colore originale mai restaurata ma ha avuto la sost della calandra e di un parafango, poi io l'ho restaurata completamente e la cinghia ferma capotte nn l'aveva ed anch'io devo portarla dai commisari dell'asi in estate.
la trovi sul forum il restauro ci sono anche le foto quando l'avevo appena ritirata.
io penso che nel maggio '68 (...che magnifico periodo...! ;) ) la cinghia per fermare la capote non ci fosse più da un pezzo; tra le molte cose... ho un libretto uso e manutenzione del novembre 1967, in cui la capote non ha nessuna cinghietta; invece, in un altra edizione del febbraio 1965, appare la cinghietta.

.. nella mia F prodotta tra il gennaio ed il febbraio 1966, io non ho trovato nella traversa del tetto nessuna traccia dei fori destinato ad accogliere la maniglietta per la cinghia; così come non è presente il famoso "incavo" destinato ad accogliere il fermo d'acciaio ad "L".

esempi presi dal Web:

maniglietta
1 Maniglietta ok _640x480.jpg
incavo che accoglie l' unghietta in acciaio
2  incavo ok _360x480.jpg
unghietta in acciaio
3 unghietta ok _640x480.jpg
la visione a tetto chiuso
4 capote chiusa ok_640x480.jpg
ho letto tutte le pagine di una discussione di un altro forum , in cui il problema cinghietta/non cinghietta era ben sviluppato : anche molte "8 bulloni" sembra ne fossero già prive, ad un certo punto della produzione.
La mia "4 bulloni" pur essendo verosimilmente una tra le prime prodotte, condivide molti particolari con la versione
"8 bulloni", ma questo non mi sembrerebbe fosse più presente. :sad:

il pur meritorio libro di A.Sannia citato poco sopra contiene molte imprecisioni.
a mio parere questa è una di quelle...

Avatar utente
500Mylove
Utente
Utente
Messaggi: 1967
Iscritto il: 16.07.2008, 17:24
Nome: Antonio
Provincia: Ancona
Località: Fabriano-San giorgio a cremano

Re: ecco ! vi presento una aspirante al titolo di "miss f"

Messaggio da 500Mylove » 06.03.2012, 15:44

bettino gentilmente se eventualmente me le puoi indicare anche aprendo una discussione cosi facciamo partecipare tutti e cerchiamo di trovare la giusta via, perche io su slcuni punti ho dei problemi e delle incongruenze pero mi volevo confrontare.

Avatar utente
Bettino
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1292
Iscritto il: 22.11.2011, 18:55
Nome: Bettino
Provincia: Bologna

Re: ecco ! vi presento una aspirante al titolo di "miss f"

Messaggio da Bettino » 06.03.2012, 16:23

500Mylove ha scritto:bettino gentilmente se eventualmente me le puoi indicare anche aprendo una discussione cosi facciamo partecipare tutti e cerchiamo di trovare la giusta via, perche io su slcuni punti ho dei problemi e delle incongruenze pero mi volevo confrontare.
La numerosa serie di problemi che un restauratore di Fiat 500 deve affrontare, purtroppo non è di così semplice risoluzione...magari si potesse dare credito assoluto al più che meritorio, lo ripeto, testo di Sannia.
Invece molte piccole imprecisioni (scoperte dopo consultazioni di più fonti comparate)fanno sì che per me si tratta di un testo da prendre con.. le molle.

per esempio :
+La indicazione riguardante la cinghietta ferma capote : riporto parzialmente il testo a pag 47
"La cinghia che ferma la capote in posizione aperta si monta solo sulle 500F fino al 1967" non precisa infatti fino a che preciso periodo dell'anno 1967; all' inizio? alla fine ? è importante ! tenuto conto che sembrerebbe acclarato che già modelli F 8 Bulloni ( quindi al massimo inizio 1966 ) ne fossero già privi! forse è un errore di stampa ?
:-(
+La indicazione riguardante la marmitta: riporto parzialmente il testo a pag 83
"sulle 500 F, 500 L, e le 500 R, si monta il silenziatore di scarico cilindrico, formato da due semigusci saldati"
non è corretto affermare quanto sopra, poichè la 500 F monta lo scarico a barilotto fino ad un certo numero di telaio, fino a circa un anno dopo la sua apparizione sul mercato!
:-(
+La indicazione riguardante le maniglie delle porte : riporto parzialmente il testo a pag 71
"Sulla 500 F da inizio 1969, e sulle 500 R si montano le maniglie in plastica nera incernierate sul pannello della porta"
non è corretto affermare quanto sopra, perchè le maniglie nere appaiono sulla 500 F molto prima di quella data, almeno all'inizio del 1966, e forse prima ancora ( vedi servizio di quattroruote nov.1965)
:-(

e così' via...

insomma : ci vuole molta pazienza, raccogliere più fonti di informazioni e magari foto d'epoca, leggere molto, assumere pareri e commenti di persone attendibili ...e forse troverai un commissario che ti contesta lo stesso.
Però : se hai studiato...l' esame lo passi... :mrgreen:

Avatar utente
500Mylove
Utente
Utente
Messaggi: 1967
Iscritto il: 16.07.2008, 17:24
Nome: Antonio
Provincia: Ancona
Località: Fabriano-San giorgio a cremano

Re: ecco ! vi presento una aspirante al titolo di "miss f"

Messaggio da 500Mylove » 06.03.2012, 16:38

comunque sui commissari si potrebbe parlare a vita perche io mi trovavo ad una seduta asi durante un raduno e 2 commissari si trovavano discordanti su alcuni dettagli anche questo ti sta ad indicare che quella mattina devi sperare che tutto vada bene.....
comunque sulla 500 sono pienamente d'accordo che tanta carne e poche certezze...
comunque in bocca al lupo.

Avatar utente
Duecanne
Utente
Utente
Messaggi: 3651
Iscritto il: 07.10.2010, 14:19
Nome: francesco
Provincia: Cremona

Re: ecco ! vi presento una aspirante al titolo di "miss f"

Messaggio da Duecanne » 07.03.2012, 9:46

Bettino,

Come noto la verità assoluta non c'è l'ha nessuno e tutto il materiale e la letteratura recente sulla 500 è frutto del lavoro di appassionati, operatori del settore, ex operai fiat, autoriparatori con capelli bianchi e restauratori che da anni maneggiano i cinquini. Purtroppo negli anni del boom economico i ritmi produttivi aumentarono vertiginosamente e tante piccole modifiche la 500 le ha subite sulle linee di produzione senza che vi fosse documentazione di esse. Spesso erano modifiche imposte da costi, migliorie tecniche o semplicemente il cambio di aziende fornitrici di pezzi. Non ricordo la discussione ma feci un elenco di aziende medio piccole, tutte nell'interland torinese che fornivano materiali alle linee fiat e non solo della 500. In quegli anni di affino' la tecnologia delle plastiche, lo stampaggio e la fusione di pezzi che da zama, alluminio ecc, divennero in bachelite o plastica. Piccoli dettagli che differenziano la 500 in vari periodi non documentati. La cinghietta della capot ereditata dalla D fu mantenuta sulla F e solo ed esclusivamente sulla scocca 8 bulloni che è diversa dalle scocche successive, molti dettagli sono colti dall'occhio esperto ed a parte i particolari noti come cerniere, griglia areazione e foratura del cruscotto, ci sono dettagli minori sulle ossature e le nervature di passaruota e parafiamma.
L'incavo appunto, presente sotto la bacchetta del telo è una caratteristica delle scocche prodotte fino a luglio 66, dopo quella data durante la chiusura estiva degli stabilimenti mirafiori lingotto, si allestirono nuove linee di lastroferratura. Nuovi stampi, presse piu' moderne e ottimizzazione della fase produttiva che introdusse "la giostra" in gergo è la catena di montaggio dove è l'operaio a correre dietro la vettura e non viceversa. Tempi e metodi calcolati e ciclo produttivo tracciato, avendo lavorato in catena so bene di cosa parlo.
Altro aspetto da non sottovalutare in quegli anni è la cultura dell'automobile, nascono accessori e mode, nascono migliaia di accessori anche inutili, dalle griglie fermaoggetti al pupazzo che fà le corna, cromature e maniglie specifiche, mascherne e fanali che americaneggiano le 600 le 1100 ma sopratutto le 500. Spesso le vetture si aggiornavano o si integravano accessori. Non mi stupirei che alcuni aggiungessero la cinghietta piuttosto che la modanatura o il fregio.
La 500 è e rimarrà fonte di letteratura anche dopo di noi.............. dal 1975 di tempo ne è passato e auto della sua epoca oggi sono dimenticate e sconosciute, il cinquino invece lo conoscono anche i bambini

Avatar utente
Bettino
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1292
Iscritto il: 22.11.2011, 18:55
Nome: Bettino
Provincia: Bologna

Re: ecco ! vi presento una aspirante al titolo di "miss f"

Messaggio da Bettino » 07.03.2012, 19:32

Duecanne ha scritto:Bettino,

Come noto la verità assoluta non c'è l'ha nessuno e tutto il materiale e la letteratura recente sulla 500 è frutto del lavoro di appassionati, operatori del settore, ex operai fiat, autoriparatori con capelli bianchi e restauratori che da anni maneggiano i cinquini.
Purtroppo negli anni del boom economico i ritmi produttivi aumentarono vertiginosamente e tante piccole modifiche la 500 le ha subite sulle linee di produzione senza che vi fosse documentazione di esse.
Spesso erano modifiche imposte da costi, migliorie tecniche o semplicemente il cambio di aziende fornitrici di pezzi. Non ricordo la discussione ma feci un elenco di aziende medio piccole, tutte nell'interland torinese che fornivano materiali alle linee fiat e non solo della 500. In quegli anni di affino' la tecnologia delle plastiche, lo stampaggio e la fusione di pezzi che da zama, alluminio ecc, divennero in bachelite o plastica.
Piccoli dettagli che differenziano la 500 in vari periodi non documentati.

La cinghietta della capot ereditata dalla D fu mantenuta sulla F e solo ed esclusivamente sulla scocca 8 bulloni che è diversa dalle scocche successive, molti dettagli sono colti dall'occhio esperto ed a parte i particolari noti come cerniere, griglia areazione e foratura del cruscotto, ci sono dettagli minori sulle ossature e le nervature di passaruota e parafiamma.
L'incavo appunto, presente sotto la bacchetta del telo è una caratteristica delle scocche prodotte fino a luglio 66, dopo quella data durante la chiusura estiva degli stabilimenti mirafiori lingotto, si allestirono nuove linee di lastroferratura. Nuovi stampi, presse piu' moderne e ottimizzazione della fase produttiva che introdusse "la giostra" in gergo è la catena di montaggio dove è l'operaio a correre dietro la vettura e non viceversa. Tempi e metodi calcolati e ciclo produttivo tracciato, avendo lavorato in catena so bene di cosa parlo.

Altro aspetto da non sottovalutare in quegli anni è la cultura dell'automobile, nascono accessori e mode, nascono migliaia di accessori anche inutili, dalle griglie fermaoggetti al pupazzo che fà le corna, cromature e maniglie specifiche, mascherne e fanali che americaneggiano le 600 le 1100 ma sopratutto le 500.
Spesso le vetture si aggiornavano o si integravano accessori.
Non mi stupirei che alcuni aggiungessero la cinghietta piuttosto che la modanatura o il fregio.

La 500 è e rimarrà fonte di letteratura anche dopo di noi.............. dal 1975 di tempo ne è passato e auto della sua epoca oggi sono dimenticate e sconosciute, il cinquino invece lo conoscono anche i bambini
Francesco,
leggere il tuo appassionato commento mi ha fatto per un momento essere lì, nei luoghi dove proprio le macchine si producevano, dove le sofferenze e le gioie di molte persone oggi riposano -ormai nel ricordo- e quando la vita era forse ben più dura, ma carica di speranze e di prospettive future ben diverse da quelle odierne...

La storia di questa incredibile ed affascinante macchina è legata indissolubilmemte alla storia di questo Paese, della città di Torino, ma anche e soprattutto alle migliaia di operai di tutta l'Italia, che lavorarono alla catena di montaggio.

Quando le persone, per strada, rivolgono il loro compiaciuto sguardo alla mia 500, vorrei che potessero vedere oltre l' apparenza della lamiera ben lucidata, del particolare ben curato, della passione che infonde il proprietario...e cogliessero per intero il carico di significati che si porta dietro, e per primo forse sta proprio il riconoscimento a chi materialmente questa macchina la costruì, dentro la fabbrica...in "giostra"...!

Questa mia 500 è destinata alla mia figlia maggiore : oggi ha solo 5 anni... ma spero di riuscire a comunicarle, nel tempo, la grande lezione tecnica ed umana che questo pezzettino di storia dell'automobile si porta dietro.

ed allora il cinghietto, la marmitta, o il fregio di alluminio... spero diventeranno per lei , come lo sono oggi per me , dei piccoli pezzi di una poesia di metallo...

:wink:

Avatar utente
Duecanne
Utente
Utente
Messaggi: 3651
Iscritto il: 07.10.2010, 14:19
Nome: francesco
Provincia: Cremona

Re: ecco ! vi presento una aspirante al titolo di "miss f"

Messaggio da Duecanne » 08.03.2012, 8:21

Bettino,

Ecco hai colto in pieno la filosofia con la quale mi ero espresso, l'automobile in quanto storia ed inserita in un contesto che va oltre l'aspetto tecnocratico, che abbraccia generazioni ed evoca sia i tempi andati ma anche il moderno col quale la 500 si concilia benissimo nonostante i 50 anni.
Un signore di genova ha deciso di riesumare la sua 500 di famiglia ed affidarmela per un costosissimo restauro proprio perchè suo figlio di 3 anni se nè innamorato passando ore a giocarci
fingendo di guidarla.......... si discuteva proprio di questo aspetto, tramandare e conservare un patrimonio che in pochi apprezziamo appieno!

Avatar utente
doibaf
Staff Sostenitore
Staff Sostenitore
Messaggi: 5246
Iscritto il: 23.11.2009, 18:12
Nome: Fabio
Provincia: Roma
Località: via Tuscolana

Re: ecco ! vi presento una aspirante al titolo di "miss f"

Messaggio da doibaf » 08.03.2012, 9:00

Bettino, ...dei piccoli pezzi di una poesia di metallo...
Una delle più belle definizioni che abbia mai sentito! :?

Tra di noi ci sono anche delle grandi anime!

doibaf

Avatar utente
Bettino
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1292
Iscritto il: 22.11.2011, 18:55
Nome: Bettino
Provincia: Bologna

Re: ecco ! vi presento una aspirante al titolo di "miss f"

Messaggio da Bettino » 08.03.2012, 16:07

Francesco, Fabio... :aa:

mi fate arrossire...!

:wink:

Avatar utente
Bettino
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1292
Iscritto il: 22.11.2011, 18:55
Nome: Bettino
Provincia: Bologna

Re: ecco ! vi presento una aspirante al titolo di "miss f"

Messaggio da Bettino » 14.04.2012, 15:12

Questa mattina a Ferrara, nella prevista sesione di omologazione da parte della Commissione Tecnica Nazionale A.S.I., la mia 500 ha brillantemente superato la prova, ottenendo il "certificato di rilevanza storica", ed il prestigioso "Certificato di Identità", in categoria A3 (vecolo restaurato) e potrà così fregiarsi della "Targa Oro".
1 Targa Oro ok _640x425.jpg
Sono comprensibilmente soddisfatto del risultato, e ringrazio vivamente tutti coloro che hanno partecipato al restauro
-Carrozzeria D.P.M Bologna e Carrozzeria Jolly Villanova di Castenaso
-Autofficina Romano Rubini Bologna
e coloro che mi hanno assistito nel disbrigo delle pratiche relative; un ringraziamento particolare ai Commissari Tecnici del mio Autoclub C.A.M.E.BO. Sig.Alberto Ferriani e Sig.Federico Bertelli.

Signori, CHAMPAGNE !
:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
Alltrack
Utente
Utente
Messaggi: 276
Iscritto il: 01.03.2012, 23:49
Nome: Jp
Provincia: Piacenza
Località: Pordenone/Genova

Re: ecco ! vi presento una aspirante al titolo di "miss f"

Messaggio da Alltrack » 14.04.2012, 15:34

:? wowwww

Gio Andreale
Utente
Utente
Messaggi: 3404
Iscritto il: 14.10.2009, 11:48
Nome: Gio Andreale
Provincia: Milano

Re: ecco ! vi presento una aspirante al titolo di "miss f"

Messaggio da Gio Andreale » 14.04.2012, 19:01

Veramente tanti complimenti anche ai restauratori!
:clap: :clap: :clap:

Avatar utente
Livio59
Utente
Utente
Messaggi: 2393
Iscritto il: 30.10.2008, 21:15
Nome: LIVIO
Provincia: Udine
Località: lignano sabbiadoro

Re: ecco ! vi presento una aspirante al titolo di "miss f"

Messaggio da Livio59 » 14.04.2012, 19:44

Bettino, :clap: :clap: :clap:
O jevi le matine, o cjali ator, il mont, il plan, une vos dal cur mi dis, sta content tu ses furlan !

Rispondi

Torna a “Originali”