Ultimi Sostenitori 500forum.it:
Atomo27 Antonio.Carlino Pietro Maria Maurizio

[GUIDA] Pasta stagnante fatta in casa

Avatar utente
Duecanne
Utente
Utente
Messaggi: 3685
Iscritto il: 07.10.2010, 14:19
Nome: francesco
Località: Savigliano
Provincia: Cuneo

Re: GUIDA: Pasta stagnante fatta in casa

Messaggio da Duecanne » 13.01.2011, 10:16

pi69,

Qui siamo prima di tutto appassionati e lo spirito delle discussioni deve rimanere tale, nessuno ha la verità in tasca per fortuna ed a prescindere dai mestieri poniamo solo esperienze al fine di aiuto reciproco. Nemmeno io sono del mestiere, mi occupo di tutt'altro lavoro e quello del restauro oggi è una passione fino a se stessa e non campo di questo! Che ben vengano consigli e dimostrazione che certe cose sono fattibili ed è avvincente discuterne.

Avatar utente
Moreno
Utente
Utente
Messaggi: 469
Iscritto il: 10.01.2009, 16:21

Re: GUIDA: Pasta stagnante fatta in casa

Messaggio da Moreno » 30.01.2011, 18:23

avendo notato il restauro di " VALE18 " :aa: chiedo se la bacchetta d'apporto che hanno utilizzato ( CASTOLIN ) che è una lega di argento - ottone si potrebbe utilizzare come rifinitore al posto dello stagno ? che differenze ci sono?
IL MIO CUORE BATTE PER I DUE CILINDRI ........

Avatar utente
Gimpsy
Utente
Utente
Messaggi: 431
Iscritto il: 20.05.2010, 16:12
Nome: Pierluigi

Re: GUIDA: Pasta stagnante fatta in casa

Messaggio da Gimpsy » 21.02.2011, 20:59

Quindi, da quello che ho capito rileggendo tutto il post, la pasta stagnante è un buon metodo per "riempire" spazi minimi e non superfici anche se di pochi centimetri quadrati....

Una buona saldatura testa-testa delle lamiere è alla base di un lavoro ben fatto... la pasta stagnante servirà solo come rifinitura in quanto quest'ultima, data la differenza dei coefficienti di dilatazione dello stagno e della lamiera, solleciterebbe la verniciatura finale creando su di essa delle crepature... come un micro terremoto insomma...

La mia domanda è: la pasta stagnante va preparata di fresco ad ogni lavoro o ha una sua durata prima dell'utilizzo?

Pi69
Utente
Utente
Messaggi: 2417
Iscritto il: 07.01.2009, 2:29
Nome: .

Re: GUIDA: Pasta stagnante fatta in casa

Messaggio da Pi69 » 21.02.2011, 21:07

Gimpsy, x le differenze di dilatazione tra i 2 materiali posso farti sapere con calma :aa: cosi posso risponderti con precisione :? la pasta dura anni come il decapante, se ci fai caso il barattolo di decapante era ancora prezzato in lire , la polvere di stagno e piombo non reagiscono chimicamente con essa :s

Avatar utente
Gimpsy
Utente
Utente
Messaggi: 431
Iscritto il: 20.05.2010, 16:12
Nome: Pierluigi

Re: GUIDA: Pasta stagnante fatta in casa

Messaggio da Gimpsy » 21.02.2011, 22:08

Benissimo Pi69! :?
Perchè anche io sto valutando le diverse possibilità di ripristino della carrozzeria guardacaso proprio dove sei intervenuto tu... rimettere mano alla sede del lunotto posteriore servendomi di questa tecnica, mi agevolerebbe non poco...

Ho il Dremel e vorrei provare a realizzare questo tipo di pasta... chissà se riuscirò a recuperare i materiali! Vorrei iniziare a prepararla e perchè no... fare delle prime prove per avere una mano allenata nella giusta occasione.. ;)

Ne approfitto ora, perchè non l'ho fatto prima, per ringraziarti anch'io di questa tua utile guida! :?

Pi69
Utente
Utente
Messaggi: 2417
Iscritto il: 07.01.2009, 2:29
Nome: .

Re: GUIDA: Pasta stagnante fatta in casa

Messaggio da Pi69 » 22.02.2011, 19:18

Ecco i numeri :lol: come riferimento ho preso una tabella di dilatazione lineare : coefficiente dilatazione lineare ferro 1,2 x 10-5 , stagno 2,7 x 10-5 come °C di incremento temperatura supponiamo da - 20° se abitiamo al polo sud e 80° se abitiamo all'equatore e la macchina è di colore nero :? quindi un 100° di range il rattoppo lo considero bello grosso , 10 cm.......
L'allungamento si ottiene moltiplicando la lunghezza (in metri) per il coefficiente di dilatazione e per i gradi di incremento della temperatura
x lo stagno quindi l'allungamento max sarà 0.1x0,000027x100=0.00027metri (0.27mm) il ferro 0.1x0,000012x100=0.00012m (0.12mm) quindi la differenza tra i 2 materiali con 100° di incremento è 0.27-0.12= 0.15mm il calcolo è molto fantasioso ed estremo, provate a mettere i valori reali e noterete come il divario cala di brutto, altra considerazione da fare è che lo stagno viene messo in posa tra lo stato liquido e solido (232°) e la lamiera è parzialmente riscaldata...... ne deriva il fatto che a temperatura ambiente nel materiale di apporto ci sarà una leggera tensione interna di allungamento e una normalissima variazione di temperatura non riuscirebbe a far dilatare il materiale(credo servirebbe un centinaio di gradi ) consideriamo poi che la vernice rispetto i 2 materiali é di gran lunga elastica ;) dopo tutto, parlando in soldoni credo che il dettaglio sia ininfluente , mi preoccuperei solo dello stress meccanico :s

Avatar utente
Antonio.Carlino
Staff
Staff
Messaggi: 3648
Iscritto il: 11.03.2010, 20:03
Nome: Antonio81
Località: Roma
Provincia: Roma

Re: GUIDA: Pasta stagnante fatta in casa

Messaggio da Antonio.Carlino » 22.02.2011, 20:04

Pi69 ma prima di tirar fuori ste cose cosa fumi????

Pi69
Utente
Utente
Messaggi: 2417
Iscritto il: 07.01.2009, 2:29
Nome: .

Re: GUIDA: Pasta stagnante fatta in casa

Messaggio da Pi69 » 22.02.2011, 20:55

:lol: cmq la pasta ha anche un altra applicazione, praticamente x realizzare radiatori in rame ........ si spalma nelle parti inaccessibili da brasare e poi si mette in forno 8-)

Avatar utente
Antonio.Carlino
Staff
Staff
Messaggi: 3648
Iscritto il: 11.03.2010, 20:03
Nome: Antonio81
Località: Roma
Provincia: Roma

Re: GUIDA: Pasta stagnante fatta in casa

Messaggio da Antonio.Carlino » 22.02.2011, 20:59

....e tu perchè te la fumi allora????? fa male!!!!!

scherzo, :?: bella trovata!

Pi69
Utente
Utente
Messaggi: 2417
Iscritto il: 07.01.2009, 2:29
Nome: .

Re: GUIDA: Pasta stagnante fatta in casa

Messaggio da Pi69 » 22.02.2011, 21:07

Antonio81cc ha scritto: bella trovata!
diciamo che l'idea non è mia...... si usa in ambito industriale, in campo elettronico (smd) ecc ecc ho solo trovato il sistema x farla in casa a basso costo :s

Avatar utente
doibaf
Staff
Staff
Messaggi: 5302
Iscritto il: 23.11.2009, 18:12
Nome: Fabio
Località: via Tuscolana
Provincia: Roma

Re: GUIDA: Pasta stagnante fatta in casa

Messaggio da doibaf » 22.02.2011, 23:00

Ma lo stucco con quele dilatazioni estreme che hai preso ad esempio si comporta meglio dello stagno?

doibaf

Avatar utente
Erni
Utente
Utente
Messaggi: 304
Iscritto il: 16.01.2012, 2:06
Nome: ernesto
Località: moenchegladbach-germania
Provincia: Cosenza
Contatta:

Re: GUIDA: Pasta stagnante fatta in casa

Messaggio da Erni » 09.02.2012, 22:17

ragazzi grattugiare lo stagno senza protezioni e pericoloso per la salute
perchè e una lega 25/75 oppure 30/70 di stagno e piombo che è cancreroggeno
ha buon intenditore poche parole

Avatar utente
Giampaolo.Malacri
Fondatore ad honorem
Fondatore ad honorem
Messaggi: 13105
Iscritto il: 04.01.2008, 12:18
Nome: Giampy
Località: Guspini
Provincia: Medio Campidano
Contatta:

Re: GUIDA: Pasta stagnante fatta in casa

Messaggio da Giampaolo.Malacri » 10.02.2012, 9:26

Erni ma tu dove trovi questa pasta??

:s
non saprò una mazza ma quel poco che so mi piace condividerlo.....

Avatar utente
Chiuritusu
Utente
Utente
Messaggi: 10341
Iscritto il: 18.02.2011, 23:26
Nome: Luca
Località: Ceriseattle
Provincia: Cosenza

Re: GUIDA: Pasta stagnante fatta in casa

Messaggio da Chiuritusu » 10.02.2012, 9:56

Le bacchette di stagno, le trovi comunemente nelle ferramenta, o da chi fornisce roba idraulica..io ne ho preso du l'altro giorno alla ferramentina sotto casa....per altro utilizzo però :mrgreen:
et voilà,et voilà... Cavuci 'nculu a' la libertà

Avatar utente
Giampaolo.Malacri
Fondatore ad honorem
Fondatore ad honorem
Messaggi: 13105
Iscritto il: 04.01.2008, 12:18
Nome: Giampy
Località: Guspini
Provincia: Medio Campidano
Contatta:

Re: GUIDA: Pasta stagnante fatta in casa

Messaggio da Giampaolo.Malacri » 10.02.2012, 10:10

Luca per le bacchette non c'è problema, mio Padre(mio cognato adesso) ha una ferramenta e lo stagno lo vende, io parlo della pasta che si usa come base come ancoraggio, pare non si trovi in giro 8-)

:s
non saprò una mazza ma quel poco che so mi piace condividerlo.....

Rispondi

Torna a “CARROZZERIA”