"i carburatori da 28"

Kawaninja
Utente
Utente
Messaggi: 840
Iscritto il: 16.02.2014, 9:51
Nome: paolo
Località: Torino
Provincia: Torino

Re: "i carburatori da 28"

Messaggio da Kawaninja » 16.12.2018, 17:05

No girava male accelerando... Priva fatta in po' a cavolo in garage ma ho preferito rimettere come prima per ora

Avatar utente
Lianca
Utente
Utente
Messaggi: 1576
Iscritto il: 11.02.2013, 13:42
Nome: Luigi
Provincia: Treviso

Re: "i carburatori da 28"

Messaggio da Lianca » 16.12.2018, 20:59

Kawaninja ha scritto:
16.12.2018, 17:05
No girava male accelerando... Priva fatta in po' a cavolo in garage ma ho preferito rimettere come prima per ora
Beh comprensibile ,non è che togli il venturi e via...
Tutte le cose richiedono il loro tempo , queste giornate fredde non giocano a favore
Comunque nei modi e tempi che tu riterrai opportuni
prova ,non resterai deluso
Come ho avuto modo di dire altre volte io uso il Weber 28
perché in salita lo ritengo superiore , ma l'frg senza venturi in Piana allunga in più per marcia,compresa la IV
un buon 5km ora in più

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1802
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: "i carburatori da 28"

Messaggio da Mantovasud » 17.12.2018, 8:30

Ciao :s
Che in piano allunga di più è per sua natura.
Se aumentiamo il diametro del diffusore senza intervenire sulle caratteristiche del motore è quello che ci si deve aspettare..é il compromesso che si deve pagare, se allunga è perchè il motore "fatica" ad aumentare il numero dei giri, spingerà di più negli alti regimi ma "impiegherà più tempo"per arrivarci.
Noi tiriamo la III e il nostro amico ci passa davanti in IV..quando passeremo in IV il nostro amico è già lontano..

E' un po diverso ma non tanto se mettendo a punto un motore elaborato faremo uso di un carburatore appropriato, una volta adattato nel modo che più ci piace, dopo, per ogni ogni variazione della taratura, avremo SEMPRE dei modi di guida e risposte del motore diverse da quelle che conoscevamo prima..meglio si, ma...

:s

Posso capire che molte informazioni non possono essere confidenziali.
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Avatar utente
Lianca
Utente
Utente
Messaggi: 1576
Iscritto il: 11.02.2013, 13:42
Nome: Luigi
Provincia: Treviso

Re: "i carburatori da 28"

Messaggio da Lianca » 17.12.2018, 10:38

Ragionamento giusto il tuo
Ho premesso che uso il Weber perché lo trovo più agile
Confermo che l'frg di velocità massima è superiore al Weber
Poi uno sceglie...
Ciao

Avatar utente
Roditra
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 254
Iscritto il: 08.08.2015, 14:37
Nome: Rodolfo
Provincia: Como

Re: "i carburatori da 28"

Messaggio da Roditra » 18.12.2018, 18:09

Riprendo il post. Aggiornamento: Anche se cambiavo i getti avevo problemi sulla regolazione del minimo e sulla carburazione, agli alti giri andava bene, parlo sempre del FRG 28. Avevo scritto che i giri del motore al minimo non erano mai regolari, aumentavano o diminuivano.Dopo diversi tentativi mi sono accorto che il filo dell'aria non faceva chiudere bene il pistoncino pertanto mi rimaneva appena appena aperto. Smonto tutto e mi decido di portarlo dal carburatorista che conosco. Chiaramente ho detto di controllare questo pistoncino e di fare una revisione completa. Benedetti i soldi che gli ho dato. Adesso il minimo è come una moto guzzi, non sgarra un colpo e la carburazione è perfetta. I getti sono tutti del 126 "650" compreso l'emulsionatore. Questo carburatore mi ha fatto scoprire come è spinto il mio motore. Adesso guidare la mia 500 è un vero piacere. Grazie anche a tutti Voi che mi avete fatto scoprire questo carburatore. In passato avevo montato il DGF 30 doppio corpo quello della panda, decisamente mi trovo benissimo adesso e il motore è conforme all'originale.

Avatar utente
Alessandro33
Utente
Utente
Messaggi: 262
Iscritto il: 10.08.2015, 13:32
Nome: Alessandro
Provincia: Latina

Re: "i carburatori da 28"

Messaggio da Alessandro33 » 18.12.2018, 22:57

Roditra
Praticamente non chiudeva bene il pistoncino che fa funzionare lo starter ?
!!!! CONOSCO LA NOBILE ARTE DELLA SALDATURA !!!!

Avatar utente
Roditra
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 254
Iscritto il: 08.08.2015, 14:37
Nome: Rodolfo
Provincia: Como

Re: "i carburatori da 28"

Messaggio da Roditra » 18.12.2018, 22:59

Esatto

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1802
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: "i carburatori da 28"

Messaggio da Mantovasud » 19.12.2018, 1:58

Quasi sempre il difetto si procura a causa del comando dello starter, non riesce a spingere a fine corsa la levetta sul carburatore.. in questa situazione rimanere appena sollevato (basta un nulla) il pistoncino o il meccanismo che lo solleva.
L'aria entrando crea una depressione attivando la funzione del getto dello starter..etc...

Quando si collega il filo dello starter occorre fare SEMPRE una prova dall'interno vettura, alzare e abbassare con decisione la manetta dello starter, dopo, tornare dietro e accertarsi che la levetta del comando sul carburatore è ha fine corsa, non deve rimanere sollevata..in questo caso, allentiamo il morsetto e facciamo scorrere la levetta sul filo per portarla a battuta cercando di non muovere il filo d'acciaio, il morsetto NON deve trascinare anche il filo.

A volte occorre far rientrare appena il filo internamente alla guaina spingendolo (mantenendo sempre con un dito la levetta a battuta), questo perchè il filo con il tempo tende a curvarsi per l'attrito interno alla guaina, in particolare dove è collegato sulla manetta, la sua azione nel tirare è buona, nello spingere diventa elastica e la levetta sul carburatore non va a fine corsa,

La Weber dava in dotazione nelle attrezzature una piccola fresa che ravvivava le sedi (battuta) dei vari pistoncini, uguale perso per la Dell'Orto.

Questo sistema è stato poi abbandonato per la più pratica farfalla che parzializza l'aria.

:s
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Avatar utente
Roditra
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 254
Iscritto il: 08.08.2015, 14:37
Nome: Rodolfo
Provincia: Como

Re: "i carburatori da 28"

Messaggio da Roditra » 19.12.2018, 9:34

Perfetto hai spiegato in maniera eccellente quello che succedeva al mio motore, conclusione minimo imperfetto giri del motore al minimo irregolari. Quindi oltre alla posizione sbagliata del filo in più nel mio carburatore c'era il pistoncino segnato dal grano interno che non scorreva fino alla chiusura :s .
Carbu..png
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Pablito
Utente
Utente
Messaggi: 41
Iscritto il: 15.10.2018, 21:25
Nome: Paolo
Provincia: Mantova

Re: "i carburatori da 28"

Messaggio da Pablito » 27.01.2019, 22:59

Scusate se mi intrometto , il mio 500 f è un po' sfiatato, non vorrei compromettere l'originalità, ma per dargli un po' di brio il meccanico mi ha consigliato di montare il carburatore da 28. Su un 499 originale , serve a qualcosa o solo per consumare benzina?
Ma che ne sanno i 2000...

Febo
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1168
Iscritto il: 20.09.2010, 15:22
Nome: Moreno
Località: ancona
Provincia: Ancona

Re: "i carburatori da 28"

Messaggio da Febo » 28.01.2019, 13:41

Avrai un leggero miglioramento a tutti i regimi
Se c’è rimedio perché ti arrabbi? Se non c’è rimedio perché ti arrabbi?

Rispondi

Torna a “ALIMENTAZIONE”